Vivolive, per gli amici “Live” (da pronunciarsi laiv), significa essere capaci di andare oltre il display. Vuol dire scendere in strada a sentire gli odori, a toccare le cose. Guardare il vero colore degli alberi, sentire il sapore della nebbia. Senza filtri né scanner. Significa capire il mare perché ci sei dentro, imparare a tenere aperti gli occhi sott’acqua e godere del sale.

Gino&Michele, Smemo 2018

La Smemo, diretta da Nico Colonna e Gino e Michele, nasce alla fine degli anni Settanta grazie al progetto di un gruppo di giovani milanesi legati al movimento studentesco. Il loro intento: creare una nuova proposta editoriale ai tempi rivoluzionaria senza l’ausilio di uffici marketing e capitali. È così che vede la luce la Smemo, l’agenda un po’ libro un po’ diario, lunga 16 mesi, che dal 1979 ha alternato tra le sue pagine – sempre rigorosamente a quadretti! – articoli, opinioni, saggi, notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni e vignette. Sono oltre 20 milioni gli studenti che dalla prima edizione ad oggi l’hanno “consumata” ogni giorno.

con l’edizione 2018 il diario degli studenti festeggia il suo quarantesimo compleanno, e per farlo ha invitato oltre 100 collaboratori – tra cui tantissime new entry come Bebe Vio, Roberto Saviano, Giacomo Mazzariol, Clementino, Il Terzo Segreto di Satira – a raccontare, nel modo più libero e spontaneo, cosa significhi vivere davveroLIVE! è un concerto dal vivo, come quello dei Muse raccontato da Licia Troisi o l’esibizione improvvisata da milioni di views in Stazione Centrale di Milano del pianista Emanuele Fasano. LIVE! è un evento sportivo epocale –Andrea Dovizioso e Ivan Zaytsev ne sanno qualcosa- o semplicemente quella volta che ti sei sentito davvero vivo, oltre i display e oltre i social, come iPantellas al loro primo evento da star di youtube. LIVE! è vivere le cose al momento. No recording. LIVE! è improvvisare, rischiare di sbagliare, ma sempre rigorosamente in diretta. LIVE! è tutte quelle volte che resta una traccia indelebile nella vita – e nella Smemo! – di ognuno, da ricordare e da vivere ancora, con il cuore e con la mente.

Per la sua quarantesima edizione, Smemo ospita, accanto alle firme storiche, anche giovanissimi contributor: da “campioni prodigio” come Roberto Gagliardini e Donnarumma ai rapper più seguiti –Clementino e Sfera Ebbasta– sino agli youtuber da milioni di click come iPantellas.

 

Oltre alla versione classic in 6 colori per 10 varianti di copertina e 3 formati, ci sono le Smemo Special Edition: ben 3 copertine speciali disponibili in doppio formato. La cover disco permette di scegliere ogni giorno di che umore ci si sente; la cover elastici trasforma il diario in un portatutto; la cover T-shirt, per “vestire” e “svestire” la Smemo come ti pare e piace. Insomma, sei libero di scegliere la tua Smemo e di trasformarla come vuoi.

Dentro la Smemo ci trovi… 160mila alberi!

I 160.000 alberi, piantati e gestiti insieme ad Eco Way per compensare le emissioni di CO2, sono ormai grandi. Smemo continua a curare e a far crescere i suoi boschi nell’Oltrepò Pavese, li puoi visitare nei Comuni di Pavia, Mezzana Bigli, Bastida Pancara e Monticelli Pavesi.

Scrivono per Smemoranda 2018Antonio Albanese, Alessandro Barbero, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Boiler, Martin Castrogiovanni, Alessandro Cattelan, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Don Luigi Ciotti, Clementino*, Gianluigi Donnarumma, Andrea Dovizioso, Fabri Fibra, Emanuele Fasano*, Finley, Francesco Gabbani, Roberto Gagliardini*, Lorenza Ghinelli*, Giallappa’s band, Simone Giannelli*,Gioele Dix, iPantellas, Ivan, Luciano Ligabue, Luciana Littizzetto, Stefano Mancinelli, Marta e Gianluca, Giacomo Mazzariol*, Luke McLean*, Federico Russo, Roberto Saviano*, Skuola.net, Sfera Ebbasta*, Gino Strada, Il terzo segreto di satira*, Licia Troisi, Debora Villa*, Bebe Vio*, Nina Zilli*, Ivan Zaytsev*.

Disegnano per Smemoranda 2018Altan, Bevilacqua, Corradi, Creanza, Daw, Deco, De Donno, Dr. Pira, Elfo, Guarnaccia*, La Rosa, Laurina Paperina, Lunari, Maicol & Mirco, Marilungo, Menetti, Migneco e Amlo, Natali, Natangelo, Persichetti Bros, Sagramola, Simon.