ALMA JAZZ VOLVO MUSIC FESTIVAL

Dal 20 al 22 Settembre 2007 si svolgerà a Bologna la seconda edizione di Alma Jazz – Volvo Music Festival, il primo festival italiano dedicato alle orchestre jazz universitarie: una kermesse di tre intense giornate nelle quali interverranno otto big band provenienti dagli atenei di tutta Europa.

160 musicisti, di età tra i 18 e i 30 anni, si riverseranno nelle vie, nelle piazze, nei mercati, nei parchi, nei club e nei teatri a suon di jazz, mescolando i generi, improvvisando jam session, unificando col potere poliglotta di timbri, fiati e percussioni i diversi idiomi.

Una festa colorata e giovane che coinvolgerà tutta la città, sede della più antica Università, in apertura delle celebrazioni per Bologna eletta dall’ Unesco “Città creativa della musica”, prima città in Italia e seconda in Europa dopo Siviglia.

La Uni Big-Band di Innsbruck, la Utmost Big Band di Twente, la University of London Big Band, la Big Band University of Warwick,la Big Band universitaire du Maine e infine la Uni Big Band der Universität di Bern, sono solo alcuni degli atenei coinvolti con le loro orchestre jazz provenienti da Austria, Olanda, Francia, Inghilterra e Svizzera.

L’Italia sarà rappresentata dall’Università Bocconi di Milano con la BJBU – Bocconi Jazz Business Unit, jazz band ufficiale dell’Associazione Musica in Bocconi, e dalla Big Band del Conservatorio di Musica “ G.B. Martini” di Bologna.

A fare gli onori di casa sarà l’Alma Jazz Orchestra, band dell’ateneo ospitante. Nata nel 2001 da un’idea del Maestro Teo Ciavarella e Paolo Granata in occasione delle Celebrazioni per il Trentennale Dams, è composta in gran parte da studenti e laureati e si è esibita negli anni in varie manifestazioni come il Bologna Jazz Festival, il concerto di Capodanno 2005 in Piazza Maggiore, la rassegna Umbria Jazz a Perugia, con la partecipazione di musicisti di fama internazionale.
A fare da raccordo tra le esibizioni disseminate per la città la pittoresca brass band Belle Epoque Street Parade di San Remo che si esibirà in parata sotto i portici bolognesi.

Questa seconda edizione vanta inoltre la partecipazione come special guest di un protagonista internazionale d’eccezione, Marco Pignataro, direttore del Jazz and Caribbean Music Department e docente di Sassofono Jazz al Conservatory of Music of Puerto Rico. Pignataro, artista il cui talento si rivela tanto nel sassofono quanto nella composizione ha scelto di esibirsi all’Alma Jazz – Volvo Music Festival reduce da esperienze concertistiche con una band che conta su musicisti di altissimo livello e di fama mondiale come Eddie Gomez e Danilo Perez.

Come nella precedente edizione (che fu vinta dalla giovanissima big band francese dell’Università di Valbonne), anche quest’anno Volvo Auto Italia assegnerà alla migliore orchestra del festival il Premio “Volvo, il motore del Jazz”. Sarà consegnato dal presidente della giuria al termine della serata conclusiva al Teatro delle Celebrazioni che verrà condotta da Giovanni Serrazanetti, sabato 22 Settembre.

Alma Jazz – Volvo Music Festival, è ideato dall’associazione culturale Alma Entertainment nell’ambito di UniBoCultura, il cartellone che raccoglie gli eventi culturali organizzati dall’Università di Bologna. La rassegna, che ha il patrocinio del Comune di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Bologna, si avvale della direzione artistica di Teo Ciavarella e dell’organizzazione del Teatro delle Celebrazioni e vede come suo partner principale Volvo Auto Italia, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Alma Jazz – Volvo Music Festival: tre giorni interi di musica, venti luoghi nella città di Bologna, tra parchi, piazze, cortili e jazz club, ospiteranno concerti e performance e saranno invasi dal ritmo swing delle big band universitarie europee chiamate a raccolta dall’Ateneo bolognese.

Il programma prevede alcuni momenti che coinvolgono tutte le orchestre e numerosissime esibizioni delle singole band: da veri e propri concerti mattutini, pomeridiani e serali, a brevi incursioni nelle piazze e nelle strade, di fronte alle scuole e nei mercati affollati del fine settimana.

La rassegna, già sperimentata con ampio successo e grande riscontro di pubblico lo scorso anno, è per gli appassionati e per tutti i cittadini un evento in cui la musica diventa il punto di incontro e confronto fra culture diverse accomunate da una stessa passione. Una espressione per la “città creativa” dove l’Università si fa promotrice dello scambio culturale e musicale fra gli atenei di tutta Europa proprio attraverso il jazz, genere musicale che più di tutti esprime e favorisce, quasi per necessità, il valore dell’incontro tra culture differenti, e che grazie alla forza del proprio linguaggio enuncia un messaggio forte, pregnante, internazionale.

ALMA JAZZ VOLVO MUSIC FESTIVAL
20 – 22 settembre 2007
Bologna – Sedi Varie
Programma e informazioni su: http://www.almajazz.net