Ai film della Mostra di Venezia le nomination più importanti della prima edizione degli Asian Film Awards

Il Leone d’oro Still Life, e poi Exiled e Opera Jawa candidati come miglior film

Dopo le 12 nomination agli Academy Awards ottenute dai titoli della 63. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, e il trionfo ai Golden Globes di Helen Mirren e Meryl Streep, giunge dall’Oriente una nuova affermazione internazionale per la Mostra di Venezia 2006, diretta da Marco Müller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Davide Croff. Sono ben 15 le nomination raggiunte alla prima edizione degli Asian Film Awards, gli Oscar pan-asiatici, che si assegneranno il 20 marzo a Hong Kong, dove si riunirà tutta l’industria cinematografica di quel continente.

Le 15 nomination rappresentano un risultato che conferma la speciale tradizione di Venezia, rinvigorita negli ultimi anni, nel rappresentare insieme il porto franco e il trampolino di lancio anche del nuovo cinema non occidentale, regalandogli una visibilità unica.

Ulteriore soddisfazione deriva dal fatto che il film premiato a Venezia col Leone d’oro, Still Life di Jia Zhangke, ha ottenuto 3 nomination (miglior film, migliore regia e migliore colonna sonora), come 3 nomination sono andate pure a Syndromes and a Century di Apichatpong Weerasethakul (migliore regia, migliore fotografia e miglior montaggio, già in concorso a Venezia), mentre 2 nomination sono state assegnate ai seguenti film: Exiled di Johnnie To (miglior film e migliore regia, in concorso a Venezia); I Don’t Want To Sleep Alone di Tsai Ming-Liang (migliore regia e migliore fotografia, in concorso a Venezia); Opera Jawa di Garin Nugroho (miglior film, migliore colonna sonora, già nella sezione Orizzonti a Venezia); e The Banquet di Feng Xiaogang (migliore attrice e miglior scenografo).

A differenza di altre simili manifestazioni asiatiche, che selezionano i film a seconda della nazionalità o della provenienza etnica, gli Asian Film Awards intendono essere il primo premio pan-asiatico, che copre l’intera gamma dei generi cinematografici e che vede complessivamente in lizza 33 titoli di 9 Paesi (Cina, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, India, Indonesia, Iran, Tailandia, Taiwan), suddivisi in 10 categorie, selezionati fra oltre 700 pellicole.

Questi i nomi e i film – presenti alla 63. Mostra di Venezia – che concorreranno agli Asian Film Awards:

Still Life (Sanxia Haoren), Cina, di Jia Zhangke (miglior film)

Exiled (Fangzhu), Hong Kong, di Johnnie To (miglior film)

Opera Jawa, Indonesia, di Garin Nugroho (miglior film)

Jia Zhangke (migliore regia per Still Life)

Lim Giong (migliore colonna sonora per Still Life)

Johnnie To (migliore regia per Exiled)

Rahayu Supanggah (migliore colonna sonora per Opera Jawa)

Tsai Ming-Liang (migliore regia per I Don’t Want To Sleep Alone – Hei yanquan, Taiwan)

Liao Pen-Jung (migliore fotografia per I Don’t Want To Sleep Alone)

Apichatpong Weerasethakul (migliore regia per Syndromes And A Century – Sang sattawat, Tailandia)

Sayombhu Mukdeeprom (migliore fotografia per Syndromes And A Century)

Lee Chatametikool (miglior montaggio per Syndromes And A Century)

Zhang Ziyi (migliore attrice per The Banquet – Yeyan di Feng Xiaogang, Cina)

Tim Yip (miglior scenografo per The Banquet – Yeyan)

Terashima Tamiya (miglior colonna sonora per Tales From Earthsea – Gedo senki, di Miyazaki Goro, Giappone)

Venezia, 30 gennaio 2007