“BURLESQUE” di Lorenza Fruci

Quando lo spettacolo diventa seduzione

È stato presentato a Roma, presso la Galleria Mondo Bizzarro, il volume della Castelvecchi sul “Burlesque. Quando lo spettacolo diventa seduzione”. Un libro che raccoglie “Storie, dive e leggende di ieri e di oggi”, alternando i testi alle illustrazioni. Perché il Burlesque, si sa, è bello da vedere, oltre che da leggere!

La presentazione alla galleria d’arte romana è stata condotta dal Direttore editoriale della Castelvecchi Cristiano Armati, alla presenza dell’autrice Lorenza Fruci e de La Dyvina, ballerina che calca le scene italiane del Burlesque ormai da diversi anni.

Lorenza Fruci, scrittrice e giornalista, ha raccontato di aver impiegato circa nove mesi nella stesura, anche se da più di due anni si tiene aggiornata su tutto quanto riguarda il complesso mondo del Burlesque. Realtà che, a sua detta, è molto più complicata di quanto possa sembrare in apparenza: “Questo libro non è semplicemente il prodotto di una moda del momento. Sto seguendo e studiando il Burlesque da tempo e mi sono resa conto di quanto sia vario, ricco, pieno di contraddizioni. Oltretutto, esso cambia quasi radicalmente a seconda delle epoche e dei paesi in cui prende vita”.

Certo è che oggi il Burlesque va di moda, tanto che continuano a uscire film con l’intenzione di rappresentarlo. “Non tutti questi film però – ha osservato La Dyvina – riescono a contenere la grande eterogeneità che lo caratterizza. Spesso si tende a dare voce solo al glamour, tralasciando l’ironia, che ne è invece proprio l’elemento portante”.

Attraverso le pagine di Burlesque. Quando lo spettacolo diventa seduzione si riesce bene a venire a contatto con le molteplici sfaccettature di questo fenomeno, che potremmo definire un’arte a tutti gli effetti.

Dopo un’introduzione sulla storia del Burlesque e sulle forme che esso assunse nei diversi secoli, il libro passa infatti a raccontare il New Burlesque, con tutte le sue dive e divine, gli show e le contaminazioni che ne condizionarono l’essenza.

Un capitolo a parte è dedicato a come il fenomeno si è sviluppato e ha preso forma in Italia, da La Dolce Diva al Chiambretti Night.

Il tutto condito da meravigliose immagini di Dirty Martini, Grace Hall, Eve La Plume, Bettie Page e ovviamente Dita Von Teese e La Dyvina.

Lorenza Fruci, Burlesque. Quando lo spettacolo diventa seduzione – Storie, dive e leggende di ieri e di oggi, Castelvecchi Editore, 2011, pp. 252, euro 25,00.

CONDIVIDI
Articolo precedente“TUTTI AL MARE” DI MATTEO CERAMI
Prossimo articoloIn uscita il nuovo album di Loredana Errore “L’Errore”
Avatar
Chiara Giacobelli è una scrittrice e giornalista nata nel 1983. Si è laureata a pieni voti in Scienze della Comunicazione e poi Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. E' iscritta all'Ordine dei Giornalisti dal 2006 e ha pubblicato undici libri, tra cui il pluri-premiato saggio biografico "Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo" realizzato insieme ad Alessio Accardo di Sky Cinema e al critico Federico Govoni. Nel 2016 è uscito il suo romanzo d'esordio "Un disastro chiamato amore" edito da Leggereditore del gruppo Fanucci. Come giornalista collabora anche con il gruppo Cairo Editore (Bell'Italia e In Viaggio), Affari Italiani, Luxgallery, oltre a tenere un blog culturale sull'Huffington Post. Il suo sito è www.chiaragiacobelli.com, oppure potete seguirla tramite Facebook, LinkedIn e Twitter.