CINEFORUM CINIT LABIRINTO: “BABELE RITROVATA”

Proiezione del corto "Ciao" a Treviso

Proiezione del corto “Ciao”, regia di Pablo Pastor e Laia Abril, sul progetto di Cineforum Labirinto e Fuoriclasse riguardo alla tematica della lingua e dell’immigrazione.

Venerdì 27 maggio alle ore 20.45 presso gli Spazi Bomben, Cineforum Cinit Labirinto organizza la serata BABELE RITROVATA in collaborazione con Fuoriclasse – Scuola di italiano per il mondo.

L’evento nasce dall’esigenza di documentare l’esperienza della scuola di italiano che da tre anni svolge la propria attività a Treviso, nella zona della stazione, presso la sede del sindacato ADL. A frequentare la scuola, attiva grazie all’impegno di alcuni volontari, sono uomini e donne provenienti dalle parti del mondo più svariate, il Nord Africa, il Sudamerica e l’Est Europa sono le zone più rappresentate. Due video-maker, Pablo Pastor e Laia Abril, hanno frequentato per un breve periodo la scuola con lo scopo di realizzare un reportage su di essa. Il prodotto finale del loro lavoro è stato qualcosa di diverso rispetto ad un semplice reportage: il breve cortometraggio che sarà presentato in apertura della serata è infatti un video intenso che attraverso le vive parole degli alunni della scuola riesce a raccontare gli stravolgimenti e le difficoltà che ogni storia di migrazione racchiude. La serata sarà l’occasione per conoscere i protagonisti del video e incontrare i due giovani registi. Per discutere attorno a questo tema sarà presente in sala Gianfranco Bonesso professore di antropologia presso l’università Cà Foscari e responsabile del servizio immigrazione del comune di Venezia. La discussione verterà attorno al tema della lingua e alla centralità che essa ricopre nella questione integrazione, una delle sfide più impegnative per la società odierna. La lingua come elemento identitario ma anche come luogo di incontro tra culture; quali sono le direzioni da seguire sulla strada della convivenza pacifica tra individui di etnie diverse: saranno questi i principali argomenti che verranno affrontati.

Parteciperà al dibattito anche Marie Lobe Gondo, proveniente dalla Costa d’Avorio: farà conoscere la propria esperienza, i suoi primi contatti con la realtà italiana e la sua attività come mediatrice culturale. A seguire il dibattito sarà aperto al pubblico al fine di generare una riflessione comune sull’argomento.
Ingresso gratuito ad offerta libera per sostenere la scuola di italiano per il mondo.

BABELE RITROVATA
a cura di Cineforum Cinit Labirinto e Fuoriclasse
27 maggio 2011, ore 20.45
presso Palazzo Bomben, Fondazione Benetton – Treviso
Per informazioni:
www.cineforumlabirinto.wordpress.com ; fuoriclasseperilmondo@gmail.com

CONDIVIDI
Articolo precedente“UN PERFETTO GENTILUOMO” DI ROBERT PULCINI E SHARI SPRINGER BERMAN
Prossimo articolo59° EDIZIONE DI TRENTO FILM FESTIVAL 2011: UN BILANCIO
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Giornalisti del Veneto dal 2010. Vincitore del concorso di critica cinematografica "Premio Alberto Farassino" nel 2008 e selezionato fra gli autori pubblicati nel volume "53 esordi critici" (ed. Lampi di stampa, 2009), collabora con la rivista online NonSoloCinema dall'autunno del 2007. Appassionato di cinema classico, ha concentrato l'attività di collaborazione per la Sezione Cinema partecipando come inviato a numerosi festival cinematografici. Dal 2009 è Presidente dell'associazione culturale Cineforum Labirinto, aderente al CINIT - Cineforum Italiano, che organizza proiezioni, corsi e incontri cinematografici nella città di Treviso.