Frances McDormand vince il Premio Personal Tribute to a Visionary Talent di Venezia

L'attrice accompagnata dal marito Joel Coen è sbarcata al Lido per ritirare il premio

Riservata ma decisa, emozionata e sicura. E’ questa Frances McDormand sul palco della Sala Grande insieme al direttore della Mostra Alberto Barbera per ritirare il premio Personal Tribute to a Visionary Talent, un riconoscimento importante per tutta la sua carriera di attrice e ora anche produttrice.

L’attrice è arrivata a Venezia, accompagnata dal marito Joel Coen, non solo per ritirare il riconoscimento ma anche per presentare la nuova serie targata HBO Olive Kitteridge di cui è protagonista e anche produttrice insieme a Tom Hanks. Ha così deciso di formare una squadra tutta al femminile assoldando, oltre alla scrittrice del romanzo, anche la sceneggiatrice Jane Anderson e la regista Lisa Cholodenko.

La serie, tratta appunto dall’omonimo romanzo di Elisabeth Strout, premio Pulitzer 2009, racconta la vita di una scorbutica insegnante di matematica del Maine che deve quotidianamente confrontarsi con i fatti della vita e con tutte quelle situazioni che continuamente ti mettono alla prova. Serie che ha conquistato da subito il pubblico della Mostra e andrà in onda anche su Sky Cinema.

Un altro successo quindi per questa attrice che ha dato anima e volto a personaggi straordinari e che adesso si lancia anche nella produzione, ma senza nessuna voglia di passare dall’altra parte dell’obbiettivo, perché “in famiglia di regista, ne basta già uno”. Anche se sarebbe meglio dire due.