In libreria “Il venditore di fumo” di Gian Gaspare Napolitano

La nuova edizione del libro delle Edizioni Sabinae

Il venditore di fumo è una commedia in quattro quadri che andò in scena in prima assoluta nel 1929 al Teatro degli Indipendenti a Roma. L’autore è Gian Gaspare Napolitano scrittore, giornalista e autore di filmdocumentario
tra cui Magia verde, sull’America del Sud (1952) che ricevette il
primo premio al festival di Cannes e l’Orso di bronzo al Festival di Berlino. All’epoca del debutto l’autore aveva 22 anni e si era legato d’amicizia con Anton Giulio Bragaglia che del Teatro degli Indipendenti era il direttore. Siamo in pieno ambito futurista ed anche nel teatro ferveva la sperimentazione, tanto che nella piece incontriamo personaggi stralunati e maschere della commedia dell’arte in relazioni reciproche di grande originalità.

Il libro è corredato di immagini in bianco e nero che riproducono sia foto dello spettacolo del 29 sia i disegni di Erberto Carboni che ne accompagnavano la prima uscita a stampa. In attesa che nel 2009 le pubblicazioni sul Futurismo siano copiose, in omaggio al suo centenario, la riedizione de Il venditore di
fumo
rappresenta una primizia che si deve a Giovanna Napolitano, figlia dell’autore, che ha creato, presso la Biblioteca Statale Antonio Baldini di Roma il Fondo Gian Gaspare Napolitano.