“Inside Job” di Charles Ferguson in libreria per Feltrinelli Real Cinema dal 7 settembre

Inside Job di Charles Ferguson

“Inside Job è una vera e propria lezione di economia che si segue con il fiato sospeso.
Come se fosse un thriller di Pakula o di Pollack” (Giona A. Nazzaro, MicroMega)

“Il più terrificante horror dell’anno” (Thierry Frémaux, Direttore del Festival di Cannes)

Per il terzo anno consecutivo sarà Feltrinelli a distribuire nelle librerie italiane il film vincitore dell’Oscar come miglior documentario. Dopo Man on Wire di James Marsh e The Cove di Louie Psihoyos (premiati nel 2009 e 2010 e distribuiti in Italia da Feltrinelli), dal 7 settembre sarà infatti disponibile in Dvd, nella collana Feltrinelli Real Cinema, Inside Job il documentario vincitore dell’Oscar 2011 che indaga la scioccante verità dietro la crisi economica del 2008, diretto dal cinquantaseienne milionario datosi al documentario d’inchiesta Charles Ferguson.

La crisi finanziaria globale, con un costo di oltre 20.000 miliardi dollari, ha lasciato senza lavoro e senza casa milioni di persone e ha messo in pericolo la stabilità economica di paesi industrializzati, dagli Stati Uniti all’Islanda, dalla Cina alla Grecia. Inside Job, espressione inglese per indicare il crimine commesso da chi ha le mani in pasta, racconta l’assassinio dell’economia mondiale come se fosse un giallo, e l’elenco dei colpevoli è lungo e soprattutto bipartisan, così come la lista dei politici e dei manager che in ossequio a Wall Street si sono rifiutati di rispondere alle domande di Ferguson, cacciatore di verità in un mare infestato da squali di ogni tipo e taglia.

Narrato dalla voce di Matt Damon, Inside Job ha ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo, è stato presentato in diversi festival (Cannes, Toronto, New York, Telluride, Roma) e si è aggiudicato agli Oscar 2011 il premio come miglior documentario. In quell’occasione il regista ritirando il premio aveva dichiarato: “Perdonatemi, devo iniziare ricordando che tre anni dopo aver gettato il mondo intero in una spaventosa crisi economica, non un solo banchiere è stato incriminato, e questo è davvero sbagliato”.

Charles Ferguson con Inside Job mette in piedi un micidiale meccanismo didattico e smentisce uno dei luoghi comuni che hanno accompagnato il dilagare delle informazioni sulla crisi: non è vero che di economia non ci si capisce nulla. Dipende da come viene spiegata. Inside Job dimostra che si può parlare di cose apparentemente complesse permettendo a tutti di comprenderle. Per questo motivo il cofanetto speciale di Inside Job edito da Feltrinelli Real Cinema (in libreria dal 7 settembre, € 16,90) conterrà oltre al docu-film, il volume Pandemia con una vera e propria guida (con tanto di glossario e schede di lavoro) rivolta agli insegnanti per spiegare loro come si può parlare di economia in modo semplice. Ad arricchire il volume anche alcuni estratti di “La crisi non è finita”, saggio dell’ economista premio Nobel Nouriel Roubini, che è stato tra i pochi a prevedere con largo anticipo la crisi e la recessione che hanno colpito il mondo nel 2008, e del saggio“L’enigma del capitale” di David Harvey, dove vengono ricostruite le tappe della crisi economica e delle altre crisi che hanno contrassegnato il percorso del capitalismo dal secondo dopoguerra a oggi.

Charles Ferguson (Stati Uniti, 1955) regista, scrittore con quattro libri al suo attivo, sceneggiatore, matematico e politologo specializzato nelle interazioni fra tecnologia, globalizzazione e politica del governo. È stato consulente per società di informatica come Apple, Xerox, Motorola, Intel e Texas Instruments. Nel 1994 ha fondato la Vermeer Technologies. Nel 2005 ha fondato la Representational Pictures che ha prodotto il suo primo film: No End In Sight: The American Occupation of Iraq, Premio Speciale della Giuria al Sundance Festival nel 2007 e candidato agli Oscar nel 2008. Inside Job è stato presentato in anteprima mondiale a Cannes nel 2010 dove ha riscosso ampi consensi da parte della critica che lo ha eletto uno dei film più interessanti di quell’edizione, e successivamente in decine di festival internazionali. In Italia è stato presentato in anteprima a novembre nella sezione L’Altro Cinema/Extra del Festival del Cinema di Roma. Dopo aver vinto l’Oscar nel 2011 con Inside Job, la divisione cinematografica del canale televisivo statunitense HBO ha affidato a Charles Ferguson la regia di un progetto dedicato a Julian Assange.

In libreria per Feltrinelli Real Cinema dal 7 settembre
Inside Job
di Charles Ferguson
Premio Oscar 2011 – Miglior Documentario
DVD + libro
pp.128 – euro 16,90