“LA BANDA” di Eran Kolirin

Una bella serata

La banda della polizia d’Alessandria d’Egitto è incaricata di eseguire un concerto in un centro culturale arabo di una città israeliana, ma la ricerca di questo posto si rivela ardua.

Il colonnello Tewfit dirige una compagine di una decina di musicisti nel viaggio diretto alla sede della loro tappa israeliana; il raggiungimento di questa è però ostacolato da un errore di comunicazione che comporta l’arrivo della compagnia in un piccolo paese sperduto.
Non avendo altre alternative, il colonnello accetta l’invito di un’intraprendente barista, decidendo di passare la notte prima del concerto nella “città sbagliata”.

Nonostante un andamento piuttosto lento, il film gode di un brillante umorismo, creato attraverso il susseguirsi di episodi che risultano trascinanti nel contesto poco altisonante dell’opera.
L’utilizzo della musica, sebbene questa possa essere considerata tra i protagonisti, è ben calibrato e funge da supporto alla storia, senza invadere lo spazio narrativo.

Tutti i personaggi, sia i musicisti che gli strampalati abitanti del paese, godono dell’attenzione dell’esordiente regista israeliano che ne delinea le qualità determinanti: dal colonnello che goffamente accompagna in giro per la città la bella barista, fino a un ragazzo del paese che da diverse notti aspetta freneticamente la chiamata della sua fidanzata vicino a un telefono pubblico.
La paradossalità dei personaggi, evidente nei momenti umoristici quanto in quelli introspettivi, conferisce organicità al film, che altrimenti risulterebbe frammentato dalla trattazione nettamente differenziata delle avventure dei personaggi.
Da una serata che sembrava essere una perdita di tempo, i musicisti hanno avuto l’occasione di conoscere nuova gente e soprattutto riscoprire se stessi, grazie alla curiosità e alla spontaneità dei loro ospitanti.

Titolo originale: The band’s visit
Nazione: Israele, Francia
Anno: 2007
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 90′
Regia: Eran Kolirin
Sito ufficiale: www.thebandsvisit.com

Cast: Ronit Elkabetz, Sasson Gabai, Uri Gavriel, Imad Jabarin, Ahuva Keren, Rubi Moskovitz, Khalifa Natour, Eyad Sheety, Saleh Bakri
Produzione: July August Productions, Bleiberg
Entertainment, Sophie Dulac Productions
Distribuzione: Mikado
Data di uscita: 21 Marzo 2008 (cinema)

CONDIVIDI
Articolo precedenteAdam Brody nel cast di “Jennifer’s body”
Prossimo articoloNEGRAMARO A SANSIRO: FRATELLIS E HOOSIERS I SUPPOTERS
Avatar
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Giornalisti del Veneto dal 2010. Vincitore del concorso di critica cinematografica "Premio Alberto Farassino" nel 2008 e selezionato fra gli autori pubblicati nel volume "53 esordi critici" (ed. Lampi di stampa, 2009), collabora con la rivista online NonSoloCinema dall'autunno del 2007. Appassionato di cinema classico, ha concentrato l'attività di collaborazione per la Sezione Cinema partecipando come inviato a numerosi festival cinematografici. Dal 2009 è Presidente dell'associazione culturale Cineforum Labirinto, aderente al CINIT - Cineforum Italiano, che organizza proiezioni, corsi e incontri cinematografici nella città di Treviso.