“La fȇte du livre – Paris 2008”

Parigi di libri

Virgin e Le Figaro firmano il salone del libro 2008, con oltre duecento autori a disposizione del pubblico per una giornata all’insegna della lettura.

Nell’ottocentesco salone di Palais Brongniart duecento autori si sono dati appuntamento per incontrare i lettori, chiacchierare e autografare le copie dei loro ultimi successi.
Le Figaro e la Virgin hanno organizzato un pomeriggio diverso per i parigini e per i pochi turisti presenti in città, e i lettori hanno risposto con entusiasmo all’evento affollando la sala fin dall’apertura.

La fête du livre non è stata pensata come un evento per la case editrici, né per gli specialisti del settore, ma esclusivamente per i lettori e gli autori. Gli organizzatori, tra cui il Sindaco di Parigi, hanno infatti voluto diversificare questo evento dalle altre esposizioni dell’editoria che si tengono in città: non la celebrazione del libro come oggetto che si vende, ma come strumento di cultura, come un prodotto di uno studio e chi, meglio dell’autore, può spiegare l’importanza della scrittura?

Duecento scrittori, tra cui gli ultimi premi letterari come Antoine Senanque, disposti ad autografare libri, conversare con i lettori e spiegare i molti perchè dei propri libri. Emozionati i lettori che si sono trovati a faccia a faccia con i proprio miti letterari, ma altrettanto eccitati gli scrittori che hanno avuto spazio per conversazioni private e omaggi pubblici.

Rigorosamente in ordine alfabetico e suddivisi tra romanzieri, saggisti, fumettisti e scrittori per bambini, gli scrittori si sono prestati ad un pomeriggio assolutamente piacevole, in cui l’acquisto del libro era solo un pretesto per incontrare il pubblico.

Un’iniziativa perfettamente riuscita, segno che l’editooria francese non è in crisi e che gli scrittori hanno bisogno del contatto con il proprio pubblico.

La fête du livre, Palais Brongniart, Place de la Bourse, 30 novembre 2008 – Paris.