Presentazione del libro “101 cose da fare nelle Marche”

Il 26 agosto presso la cantina Casalfarneto di Serra dè Conti

Nella cantina-laboratorio d’idee di Serra dè Conti il 26 agosto si terrà la presentazione del libro 101 cose da fare
nelle Marche
. Al termine giro in cantina e degustazione.

Tutto pronto per il secondo appuntamento del 26 agosto a partire dalle 17.30 nella cantina
Casalfarneto di Serra dè Conti, di proprietà della famiglia Togni, con l’inedito connubio tra vino e cultura, arte e
letteratura.

Dopo la mostra fotografica del reporter Guido Picchio lo scorso 24 luglio, accompagnato dal
peacekeeper Onu Andrea Angeli e da padre Giuseppe Moretti, toccherà alla giovane e brillante scrittrice
marchigiana Chiara Giacobelli accendere la curiosità degli ospiti raccontando percorsi inediti raccolti nel
suo libro d’esordio 101 cose da fare nelle Marche almeno una volta nella vita: il titolo di questa speciale
guida turistica alla nostra regione, edita da Newton Compton Editori, non poteva essere più accattivante.

Tra gli
spunti più interessanti e curiosi “Lasciarsi rapire dalla passione di Paolo e Francesca tra le mura del castello di
Gradara”, “Darsi arie da top model al Club dei Brutti”, “Baciarsi negli angoli più romantici del capoluogo di
regione”, “Leccarsi le dita nella terra del tartufo” e molti altri ancora.
La guida della Giacobelli, unica nel suo genere, passa in rassegna tutte le province e non tralascia le
principali eccellenze della regione: dalle Grotte di Frasassi al Museo della Carta di Fabriano, dal Santuario di
Loreto al Monte Conero, dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini alla Riviera delle Palme. Un testo spiritoso,
curioso, giovanile e colorato, uno strumento utilissimo per orientarsi, valido tanto per i turisti quanto per i
marchigiani stessi, dove spiccano anche le eccellenze dell’enogastronomia con i prodotti tipici marchigiani, come
le olive all’ascolana e i vincisgrassi, insaccati come il ciauscolo, senza dimenticare il tartufo e il Verdicchio.

E a
proposito di Verdicchio, subito dopo la presentazione, intorno alle 19 gli ospiti avranno la possibilità di effettuare
una visita guidata della cantina, seguita dalla degustazione dei vini provenienti dai vigneti coltivati su circa 30
ettari tra gli aromi e i profumi delle colline marchigiane. Il Fontevecchia , Grancasale, Cimaio ed il ricercatissimo
Metodo Classico Primo accompagneranno assieme ad un indimenticabile tramonto prelibati assaggi di prodotti del
territorio provenienti da aziende locali.

L’appuntamento rientra nell’ambito di una serie di “Incontri con l’autore” a CasalFarneto, a ingresso libero e
aperti al pubblico, per creare una nuova sinergia tra arte, cultura, territorio e vino.