SOTTODICIOTTO 2011: I PREMI

Gli "schermi giovani" sempre più bravi!

Grande partecipazione di pubblico di tutte le età per le opere presenti a Sottodiciotto Film Festival di Torino. Ecco i premi e le motivazioni della dodicesima edizione.

Ogni anno un programma più ricco – tra concorsi, restrospettive e anteprime – che attira sempre più pubblico al Sottodiciotto Film Festival a Torino

Grande interesse ed entusiasmo hanno riscosso le retrospettive, le prime in Italia, dedicate ai registi Sir Alan PARKER eJaco VAN DORMAEL, entrambi presenti al Festival, così come la personale del regista di animazione Jimmy Teruaki MURAKAMI a sua volta presente a Sottodiciotto; le anteprime nazionali tra cui Il figlio di Babbo Natale 3D di Sarah Smith, I Muppet di James Bobin, La chiave di Sarah di Gilles Paquet-Brenner, Another Earth di Mike Cahill, Holy Rollers di Kevin Asch, Polisse di Maïwenn Le Besco, Monpère est femme de ménage della scrittrice franco-marocchina SaphiaAzzeddine; le prime visioni di Petit tailleur di Louis Garrel, Maledimiele di Marco Pozzi e Vite da recupero di Enrico Verra.

Piccoli e grandi spettatori si sono divertiti con Superman dei fratelli Fleischer, le MerrieMelodies e le avventuredel Piccolo Grande Timmy – il cuginetto birichino di Shaun, vita da pecora – creato dagli Aardma nAnimation Studios.

Tra gli appuntamenti collaterali, attenta partecipazione dei ragazzi alla tavola rotonda “La mafia è cosa nostra. Giovani in lotta per la legalità” , cui ha partecipato tra gli altri Marco Risi (Targa Città di Torino 2011), migranti”.

Sono stati 196 gli Istituti scolastici che hanno partecipato ai 3 Concorsi Nazionali Prodotti Audiovisivi delle Scuole: 69 di questi appartenenti alle Scuole dell’Infanzia e Primarie, 63 alle Scuole Secondarie di Primo Grado, 64 alle Scuole Secondarie di Secondo Grado.
Al Concorso Nazionale Under18 extrascuola hanno invece partecipato 24giovani filmakers.

Di seguito i premi:

Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie

La Giuria del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie, composta daFabio Tonetto (animatore e illustratore) da Mario Capello (consulente editoriale) e da Vanda Castrovilli (insegnante ITER Centro di Cultura per l’Immagine e il Cinema d’animazione) assegna:

il I° PREMIO, consistente in una Targa offerta dalla Città di Torino- Divisione Servizi Educativi e in una videocamera digitale offerta da Computer City & Digital City, al film:

CARTINI ANIMATI, realizzato daglialunni dell’ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTE SAN NICOLO’, SCUOLA PRIMARIA MARCONI, RONCAGLIA (PONTE SAN NICOLO’, PADOVA) coordinati da Raffaella Traniello

con la seguente motivazione:

Perché tratta un tema all’ordine del giorno come il riciclo, evitando didascalismi grazie alla leggerezza e naiveté del racconto

ilII° PREMIO, consistente in una fotocamera digitale offerta da Computer City & Digital City, al film:

UOMO DI COLORE, realizzato dai bambini della SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE DI MOLINETTO, MAZZANO (BRESCIA), coordinati da Vincenzo Beschi, Silvia Palermo, Irene Tedeschi

con la seguente motivazione:

Per l’ironia, anche dissacratoria, con cui tratta un tema, non facile, come il razzismo

ilPREMIO SMEMORANDA, consistente in un kit scolastico, al film:
UNA STORIA BELLA, realizzato dagli alunni del II CIRCOLO DIDATTICO SAN DOMENICO SAVIO, SCUOLA PRIMARIA, CAPURSO (BARI) coordinati da Girolamo Macina

con la seguente motivazione:

Per l’abilità tecnica e narrativa e la leggerezza con cui si destreggia nello sviscerare un tema “a rischio”

ilPREMIO COORDINAMENTO COMUNI per la PACE, consistente in un cesto di prodotti del mercato equo e solidale al film:

KING COUNTRY FISH, realizzato dagli alunni della SCUOLA PRIMARIA STATALE DI COSSATO(BIELLA), coordinati da Luca Percivalle

con la seguente motivazione:

Per come ha saputo affrontare la necessità della sovranità alimentare attraverso una storia articolata e di ampio respiro

ilPREMIO SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO, consistente in alcuni libri, al film:

ALBERI IN VIAGGIO, realizzato dagli alunni della SCUOLA PRIMARIA STATALE ROMAGNOLI, BOLOGNA coordinati da Michele Donini e Roberto Paganelli

con la seguente motivazione:

Perché fa della levità – di tono come di tecnica – uno strumento comunicativo

ilPREMIO UNICEF, consistente in un attestato e un libro, al film:

LE MANI, realizzato dagli alunni del I CIRCOLO DIDATTICO DON P. PAPPAGALLO, SCUOLA PRIMARIA, TERLIZZI (BARI), coordinati da Girolamo Macina

con la seguente motivazione:

Per l’efficacia e l’energia con cui esprime il proprio messaggio

PREMIO DEL PUBBLICO RAI al miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie, consistente in una targa e nella messa in onda del film vincitore su RAI YOYO, al film:

IL VIAGGIO DI RASHIDA, realizzato dalla DIREZIONE DIDATTICA G. LA MASA, SCUOLA PRIMARIA DI PALERMO, coordinati da Giuseppina D’Antonio

PREMIO DEL PUBBLICO Sottodiciottoal miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie, consistente in due volumi della Castore Edizioni più un DVD offerto da VideoIn di Torino

MISTERO ALLA SAN VITALE, realizzato dagli alunni DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO SAN VITALE FRA’ SALIMBENE, SCUOLA PRIMARIA SAN VITALE, PARMA, coordinati da Michele Putorti

Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Primo Grado

La Giuria del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Primo Grado composta daCarlo De Mauro (insegnante ITER Centro di Cultura per l’Immagine e il Cinema d’animazione), Laura Fiori (animatrice) e da PopiGiovannoli (Biblioteca Archimede di Settimo Torinese e Booklog Salone del Libro) assegna:

il I° PREMIO, consistente in una Targa offerta dalla Città di Torino- Divisione Servizi Educativi e in una videocamera digitale offerta da Computer City & Digital City, al film:

LA STELLA DI SARA, realizzato dagli studenti dellaSCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO ALIGHIERI-TREVIGI, CASALE MONFERRATO (ALESSANDRIA), coordinati da Sara Leporati

con la seguente motivazione:

Ripropone la storia della persecuzione antisemita nel contesto di una cittadina che l’ha vissuta dolorosamente, utilizzando il linguaggio cinematografico in modo coraggioso e innovativo

ilI I° PREMIO, consistente in una fotocamera digitale offerta da Computer City & Digital City al film:

L’ASCENSORE, realizzato dagli studenti della SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO LEONARDO DA VINCI, LENTATE SUL SEVESO (MONZA E BRIANZA), coordinati da Giorgio Magarò

con la seguente motivazione:

Perché mostra la capacità di trattare il tema dell’amicizia in modo originale dimostrando una buona conoscenza del linguaggio cinematografico

il PREMIO SMEMORANDA, consistente in un kit scolastico, al film:

LA SIGARETTONA, realizzato dagli studenti dell’ ISTITUTO COMPRENSIVO R. PEZZANI, SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO DI VIA MARTINENGO, MILANO,coordinati da Antonella Bertoldo

con la seguente motivazione:

Per aver affrontato in modo divertente ed efficace il tema del tabagismo

il PREMIO COORDINAMENTO COMUNI per la PACE, consistente in un cesto di prodotti del mercato equo, al film:

TODO CAMBIA, realizzato dagli studenti della SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO L. CONTI, BUCCINASCO (MILANO), coordinati da Franco Brega e Tullia Castagnidoli

con la seguente motivazione:

Propone in modo diretto ed efficace il tema delle disuguaglianze affermando la necessità di una diversa coscienza etica a livello globale

il PREMIO SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO, consistente in alcuni libri, al film:

GIU’ LA MASCHERA!!!, realizzato dagli studenti della SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO ALVARO-MODIGLIANI, TORINO, coordinati da Paolo Ferrero

con la seguente motivazione:

Per aver affrontato con intelligenza e freschezza e trattato con un buon ritmo narrativo un tema importate come quello della crescita personale e professionale

il PREMIO UNICEF, consistente in un attestato e un libro, a:

PASTIGLIE MIRACOLOSE, realizzato dagli studentidellaSCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO, PREMANA, LECCOcoordinati da Ilaria Pezone

con la seguente motivazione:

A difesa di alcuni diritti fondamentali per i ragazzi: la salute, l’informazione, l’acquisizione di strumenti critici

PREMIO DEL PUBBLICO RAI al miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Primo Grado, consistente in una targa e nella messa in onda del film vincitore su RAI GULP, al film:

REALE o VIRTUALE?realizzato dagli studenti SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ZAMMARCHI, MANERBIO (BRESCIA), coordinati da Cristina Battagliola

PREMIO DEL PUBBLICO Sottodiciottoal miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie, consistente in due volumi della Castore Edizioni più un DVD offerto da VideoIn di Torino

REALE o VIRTUALE?realizzato dagli studenti SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ZAMMARCHI, MANERBIO (BRESCIA), coordinati da Cristina Battagliola

Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Secondo Grado

La Giuria del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Secondo Grado formata da Simona Ressico (direttivo Hiroshima MonAmour), Francesca Togni (coordinatrice Progetti Educativi della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo) e da Gianluigi Ricuperati (scrittore e saggista) assegna:

il I° PREMIO, consistente in una Targa offerta dalla Città di Torino- Divisione Servizi Educativi e in una videocamera digitale offerta da Computer City & Digital City, al film:

LA FINE, realizzato dagli studenti delLICEO SCIENTIFICO STATALE GRAMSCI, IVREA (TORINO) coordinati da Pasquale Basile

con la seguente motivazione:

per la visione fresca ma profonda delle diverse fasi storiche attraversate dal nostro pianeta…e per la grande capacità di smitizzarle e sdrammatizzarle, attraverso una semplice e divertente tirata di sciacquone!

il II° PREMIO, consistente in fotocamera digitale gentilmente offerta da C omputer City & Digital City, al film:

VITA DA SACCHETTA, DOCUFICTION DELL’ASSURDO, realizzato dagli studenti DALL’I.I.S.S. S. PERTINI DI AFRAGOLA (NAPOLI), coordinati da Luigi D’Aponte

con la seguente motivazione:

perché affronta in modo disincantato e con un punto di vista insolito un tema di estrema e disarmante attualità

il PREMIO CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE, conferito al miglior prodotto delle Scuole Secondarie di II grado piemontesi e consistente in una targa e nella distribuzione del DVD del film vincitore alle classi partecipanti alle visite a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio, al film:

DICONO DI NOI, realizzato dagli studenti del LICEO CLASSICO D’AZEGLIO, TORINO, coordinati da Francesco Varano

con la seguente motivazione:

per la visione fresca e non banale di un gruppo di ragazzi sulla realtà che li circonda, in particolare rispetto al mondo degli adulti: la madre che si chiude in una sorta di incomunicabilità, famiglie troppo conformiste nelle manifestazioni di affetto. Il messaggio è che in realtà, se ci avviciniamo e lo ascoltiamo bene, il rumore dei ragazzi non è semplice “casino”, ma è fatto di riflessioni su argomenti da adulti, e di pensieri profondi.

il PREMIO SMEMORANDA, consistente in un kit scolastico, al film:

LOVE ME TWO TIMES, realizzato dagli studenti del LICEO CLASSICO E SCIENTIFICO ARIMONDI DI SAVIGLIANO (CUNEO), coordinati da Carlo Turco

con la seguente motivazione:

Per l’interessante lavoro di scrittura e la riflessione collettiva sul mezzo cinematografico e la freschezza, l’ironia e l’efficacia nell’affrontare un tema delicato come quello dell’alcolismo giovanile

ilPREMIO COORDINAMENTO COMUNI per la PACE, consistente in un cesto di prodotti del mercato equo e solidale, al film:

6 QUEL KE MANGI, realizzato dagli studenti dell’I.P.S. OLIVETTI DI FANO (PESARO-URBINO), coordinati da Nicoletta Spendolini

con la seguente motivazione:

Per la cura e la fantasia nella realizzazione di questo cortometraggio, che in pochi minuti affronta l’importante tema dell’alimentazione, utilizzando la metafora di un sinuoso dente antropomorfo

il PREMIO SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO, consistente in alcuni libri, al film:

ANOMIMO, realizzato dagli studenti dell’I.T.S. CASALE DI VIGEVANO (PAVIA), coordinati da Marco Rota

con la seguente motivazione:

per i ragazzi l’amicizia è un pilastro della vita di tutti i giorni: gli studenti dell’Its di Vigevano hanno utilizzato con sapienza il mezzo cinematografico, sviluppando un intreccio narrativo in cui le diverse sequenze si susseguono in modo serrato e originale, senza tralasciare l’ironia

il PREMIO UNICEF, consistente in un attestato e un libro, a:

SULLA STESSA VIA TUTTI STRANIERI, realizzato dagli studenti del LICEO ARTISTICO STATALE M. ROSSO, LECCO, coordinati da Patrizia Cattaneo

con la seguente motivazione:

seppure in modo sostanzialmente convenzionale, affronta con delicatezza e partecipazione il tema del diritto alla diversità, in questo caso alla diversità di opinione, vissuto attraverso gli occhi di una ragazza che difende con forza la sua individualità

PREMIO DEL PUBBLICO RAI al miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole Secondarie di Secondo Grado, consistente in una targa e nella messa in onda del film vincitore su SOCIAL KING 2.0, al film:

CRISALIDErealizzato dagli studenti dell’I.I.S.S. COLOMBO DI SANREMO (IMPERIA), coordinati da Stefano Re

PREMIO DEL PUBBLICO Sottodiciotto al miglior prodotto del Concorso Nazionale Prodotti Audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e Primarie, consistente in due volumi della Castore Edizioni più un DVD offerto da VideoIn di Torino

LA FINE, realizzato dagli studenti del LICEO SCIENTIFICO STATALE GRAMSCI, IVREA (TORINO) coordinati da Pasquale Basile

Concorso Nazionale Under18 extrascuola

La Giuria delConcorso Nazionale Under18 extrascuola formata da Anna Masera (giornalista de “La Stampa”), Paola Rota (dalla sceneggiatrice) e da Fabio Ramiro Rossin (animatore e illustratore) assegna:

iIl I° PREMIO, consistente in una Targa offerta dalla Città di Torino- Divisione Servizi Educativi e in una videocamera digitale offerta da Computer City & Digital City, al film:

AL QUDS realizzato da Marco Augelli di Vicenza

con la seguente motivazione:

Per la maturità del linguaggio, l’efficacia visiva e la sensibilità narrativa nel veicolare un messaggio interculturale attraverso dettagli semplici e diretti della vita quotidiana

il II° PREMIO, consistente in una fotocamera digitale, al film:

CHANGEMENTS, realizzato daMarcello Stefano Becca di Bologna

con la seguente motivazione:

Per il linguaggio sperimentale e critico con cui la macchina da presa traduce il senso di alienazione e spaesamento tipico dell’età giovanile

il PREMIO SMEMORANDA, consistente in un Kit scolastico , al film:

PUSSAVIA 3000 realizzato da Valentino Russo di Roma

con la seguente motivazione:

Per l’ironia inventiva nel rappresentare il problema del razzismo e della xenofobia diffusa e per le potenzialità del format

ilPREMIO COORDINAMENTO COMUNI per la PACE, consistente in un cesto di prodotti del mercato equo e solidale al film:

DAI DADDY realizzato dai ragazzi del laboratorio Officina Teen di Prato

Con la seguente motivazione:

Perché affronta con realismo la problematica dell’adolescente incompreso in famiglia e a scuola, che cerca il riscatto

il PREMIO SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO, consistente in alcuni libri, al film:

NON CI RESTA CHE VOLARE realizzato da Olga Anna Furchì di Torino

con la seguente motivazione:

Per l’uso dell’ironia come espediente narrativo nella denuncia della mancanza di lavoro sicuro e di pari opportunità

il PREMIO UNICEF, consistente in un attestato e un libro, al film:

VITA DA CANI realizzato da Giuseppe Cucè e Maurilio Forestieri di Messina

con la seguente motivazione:

Per spontaneità con cui tocca un tema scottante e attuale come il lavoro nero legando l’impegno famigliare e la voglia di riscatto. Persuasiva e disarmante la metafora della vita del cane

SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL
Sito ufficiale: http://www.sottodiciottofilmfestival.it/