“Topolino, Minni e il pericolo dell’ex”: Fausto Brizzi tra cinema e fumetto

Una storia a fumetti frutto della collaborazione tra Brizzi e il settimanale Topolino

Fausto Brizzi per l’uscita del suo nuovo film, “Ex”, non risparmia, per fortuna, nemmeno il mondo dei fumetti.
Dopo aver invaso le librerie con il suo “Manuale degli ex” e, presto, anche i negozi di dischi, con l’uscita della colonna sonora del film, ha scritto, con Riccardo Secchi, un’avventura rocambolesca e scottante per le star indiscusse del magazine della Disney.

La collaborazione straordinaria tra Fausto Brizzi e il settimanale Topolino arriva, così, alla sua seconda edizione. Due anni fa, infatti, proprio in occasione dell’uscita di Notte prima degli esami oggi, Brizzi scrisse, sempre con Secchi, Qui Quo Qua e il giorno prima degli esami, una storia che raccontava il colpo di fulmine tra Paperino e Paperina.

Da mercoledì 11 febbraio uscirà in edicola Topolino, Minni e il pericolo dell’Ex.

Brizzi realizza per le pagine di Topolino un episodio extra dove, grazie alla forza del linguaggio del fumetto, racconta una trama da “travagli amorosi”, divertente, ma soprattutto romantica.
Del resto i punti di contatto tra cinema e fumetto sono molteplici. In particolare entrambi permettono di sognare, emozionarsi e volare con la fantasia.
La magia del fumetto Disney, attraverso i suoi personaggi meravigliosi, è polvere di stelle in vignette.
E Topolino, che da oltre sessant’anni è un sereno e spassoso punto di riferimento per le generazioni, costantemente e ironicamente al passo con i tempi, si presta con naturalezza a narrare una storia “strapazzacuore”.

Sì, perché anche a Topolinia gli ex sono spine nel fianco per gli eterni fidanzati.
Ne sanno qualcosa Minni e Trudy, rispettivamente fidanzate con Topolino e Gambadilegno.
San Valentino è vicino ed entrambe le “ragazze” pensano a come vorrebbero trascorrere la giornata. Ma i loro partner sembrano avere altre priorità.
Topolino deve aiutare Basettoni ad acciuffare un ladro.
Gambadilegno è occupato a preparare la sua difesa negli oltre 150 processi in cui è a giudizio.

E le gelosie sono appostate dietro l’angolo….e hanno anche un nome.
Quella di Minni si chiama Milli, giunta per coadiuvare le ricerche del furfante, ed è una carissima amica di Topolino dai tempi del college (erano compagni di corso, esattamente criminologia).
Mentre la spina nel fianco di Trudy porta il nome di Trulli, ed è l’ex “socia” d’affari sporchi di Pietro Gambadilegno. Trulli durante il carcere s’era messa di serio impegno a studiare legge, diventando avvocato, di Pietro per l’appunto. Stiamo parlando di gelosie degne della prima pagina dei settimanali di gossip di Topolinia, come Paella Tremila, Chi? Io?, Ti ho visto.

Incontrandosi per caso, Minni e Trudy affogano i loro dispiaceri, inaugurando una incredibile alleanza per sconfiggere le ex.

Racconta Brizzi “dopo aver scelto i paperi come interpreti della mia prima storia a vignette, stavolta, per il “nuovo film” volevo cambiare “attori” e Topolino era la mia prima scelta. Il detective di Topolinia si è rivelato un ottimo interprete, così come Minni, Trudy e Gambadilegno: nessun capriccio, sempre puntuali, recitazione eccellente… insomma gli attori ideali. Nella storia di quest’anno scopriamo il pericoloso mondo degli ex e saranno dolori per tutti. Un’ultima cosa: per il prossimo film prenoto Paperinik, il mio eroe preferito!”