Venezia: “The Sacrament” di Ti West

L’inferno dei fanatismi religiosi

Venezia 70. Orizzonti
Due corrispondenti di Vice Media accompagnano un loro amico a cercare la sorella che, dopo aver avuto problemi di droga, si è rifugiata presso Eden Parish, una comunità d’ispirazione cristiana, dove si dice felice.

I tre protagonisti, desiderosi di sapere come sta la ragazza e di raccontare una realtà insolita, si trovano catapultati in un microcosmo autosufficiente e isolato, dove un centinaio di persone vivono in stretto contatto con la natura, in una forma di auto-sostentamento, che sembra funzionare alla perfezione e rendere tutti i suoi membri soddisfatti. Le persone intervistate difendono con orgoglio la loro scelta, mostrando per la loro comunità un entusiasmo un po’ troppo acceso, ma apparentemente innocuo. Ideatore di tutto questo e punto di riferimento indiscusso, “il Padre” (così lo chiamano gli adepti), figura carismatica e paterna, guida spirituale e gestore di ogni aspetto della comunità.

Basteranno poche ore perché l’ambiente solo all’apparenza inoffensivo si rivelerà una claustrofobica gabbia senza uscita, che si regge sul fanatismo religioso, la manipolazione psicologica e la violenza. Il tentativo di fuga dei tre uomini sarà un interminabile viaggio infernale, in cui saranno testimoni loro malgrado di un’esplosione di fanatismo e aggressività, fino a uno scioccante suicidio di massa, istigato da alcuni membri della comunità e accettato dalla maggioranza dei suoi adepti: un delirio collettivo che vede scatenerarsi le più disparate e aberranti reazioni umane.

Il film di Ti West, presentato alla sezione Orizzonti della Mostra, racconta la storia con lo stile pienamente riuscito del documentario, ispirandosi liberamente a un fatto realmente accaduto nel 1978 nella comunità di Jonestown, dove si è verificato un suicidio/omicidio di massa dalle proporzioni enormi, per un paese in tempo di pace. Immagini realistiche e dialoghi molto asciutti si susseguono con un ritmo incalzante e sincopato, trascinando lo spettatore fino in fondo nella vicenda da incubo, dove la crudezza della visione è il tratto distintivo (e forse a tratti si ha la sensazione che si poteva lasciare qualche passaggio all’immaginazione dello spettatore).
Il risultato è una storia che mostra l’estremo esito folle a cui può giungere il fanatismo religioso. Un fanatismo che riguarda una storia del passato, ma che ci parla anche del nostro presente.

Titolo originale: The Sacrament
Nazione: U.S.A.
Anno: 2013
Genere: Horror, Thriller
Durata: 95′
Regia: Ti West

Cast: Joe Swanberg, Amy Seimetz, Kate Lyn Sheil, AJ Bowen, Cal Johnson, Kentucker Audley, Gene Jones, Shawn Parsons
Produzione: Worldview Entertainment, Arcade Pictures
Data di uscita: Venezia 2013