Arisa all’Obihall di Firenze

Arriva in Toscana il tour teatrale “Voce 2017”

Inaugurato a Pisa un paio di settimane addietro, il tour teatrale “VOCE 2017” di Arisa torna in Toscana. La nuova tappa è fissata per giovedì 2 febbraio e a far da cornice sarà stavolta l’Obihall di Firenze (ore 21).

Dal vivo Arisa proporrà sia l’ultimo lavoro “Guardando il cielo” – 10 intensi brani a cui è particolarmente legata per il lavoro fatto sui testi e sulla composizione musicale – sia i suoi brani più celebri e amati, a cui ha dato nuova vita riarrangiandoli con stili diversi.

Ad accompagnarla sul palco saranno Giuseppe Barbera al pianoforte e cori, Placido Salamone alle chitarre, Alessio Grazianim alle tastiere  e cori, la polistrumentista Naif, Sandro Rosati al basso, Giulio Proietti alla batteria, Andrea D’alessio voce/cori/beatbox.

Con uno straordinario talento vocale e l’innata capacità di condividere emozioni, vedremo Arisa sul palco e anche in platea – a sottolineare il legame con il pubblico – dove, ride, scherza, recita, commuove e canta di amori felici e infelici, dolore, sincerità, bizzarri tradimenti, democrazia, pace, condomini, Terra e Cielo.

Il percorso artistico di Arisa è molteplice: cantante, autrice, attrice, scrittrice, personaggio televisivo ma sempre illuminato dal talento e della voglia di mettersi costantemente in discussione.

Giudice all’ultima edizione di X Factor, Arisa ha all’attivo cinque album ed ha vinto due edizioni del Festival di Sanremo, nel 2009 con “Sincerità” e nel 2014 con “Controvento”. Nel 2016 sullo stesso palco ha portato il brano “Guardando il cielo” title-track dell’album che ha visto molte collaborazioni: il connubio con Giuseppe Anastasi, il poeta e artista Alfredo Rapetti Mogol, la talentuosa Federica Abbate, Andy Ferrara in “Una notte ancora”, Don Joe in “Come fosse ieri” e il maestro Carlo Rossi che ha curato l’arrangiamento in “Gaia”. Recentemente ha collaborato con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus per Haiti, realizzando una nuova versione di “Voce” con il coro dei bambini della casa orfanotrofio a favore delle scuole di strada.

Il 25 novembre scorso è uscita “Voce The  best of”,  la raccolta di 19 canzoni che ripercorre la carriera musicale di Arisa partendo da “Sincerità” del 2009 fino al nuovo singolo con Tricarico “Una cantante di musica leggera”.  Il best contiene anche il duetto con i Club Dogo “Fragili”, mai pubblicato in precedenza.

Questa è la track list di Voce the best of:
1) Una cantante di musica leggera (con Tricarico); 2) Abbi cura di te; 3) Sincerità; 4) La notte; 5) Quante parole che non dici; 6) Controvento; 7) Una notte ancora; 8) Fragili (con Club Dogo); 9) Ci sei e se non ci sei ; 10) Guardando il cielo; 11) La cosa più importante;12) Io sono; 13) Malamorenò; 14) Poi Però; 15) Meraviglioso Amore mio; 16) Il tempo che verrà; 17) Amami; 18) L’amore è un’altra cosa ; 19) Pace.

Info: www.bitconcerti.itwww.obihall.itwww.internationalmusic.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl serraglio di Kušej inaugura la stagione a Bologna
Prossimo articoloWilliam Merritt Chase
Chiara Giacobelli è una scrittrice e giornalista nata nel 1983. Si è laureata a pieni voti in Scienze della Comunicazione e poi Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. E' iscritta all'Ordine dei Giornalisti dal 2006 e ha pubblicato undici libri, tra cui il pluri-premiato saggio biografico "Furio Scarpelli. Il cinema viene dopo" realizzato insieme ad Alessio Accardo di Sky Cinema e al critico Federico Govoni. Nel 2016 è uscito il suo romanzo d'esordio "Un disastro chiamato amore" edito da Leggereditore del gruppo Fanucci. Come giornalista collabora anche con il gruppo Cairo Editore (Bell'Italia e In Viaggio), Affari Italiani, Luxgallery, oltre a tenere un blog culturale sull'Huffington Post. Il suo sito è www.chiaragiacobelli.com, oppure potete seguirla tramite Facebook, LinkedIn e Twitter.