Atelier Venezia. Gli studi della Bevilacqua La Masa, 1901-1965

Grandi artisti del Novecento in mostra a San Marco

L’Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa per celebrare i 120 anni dal lascito testamentario della duchessa Felicita, che faceva espressamente menzione alla necessità di dare in uso alcuni studi ai giovani artisti ‘indigenti e meritevoli’ che non avevano mezzi per sostenere le spese di un affitto in proprio, organizza una mostra dedicata alle opere di quegli artisti che hanno occupato gli atelier dal 1901 al 1965.

Da quegli studi, inizialmente locati all’ultimo piano di Palazzo Pesaro e poi trasferiti al vicino Palazzo Carminati, sono passati alcuni pittori e scultori che poi sarebbero diventati tra gli artisti più significativi del Novecento veneziano e Veneto. Dal 1901 ad oggi gli studi d’artista sono stati sempre occupati, molti di coloro che li hanno abitati sono rimasti poi nell’anonimato, ma altri hanno invece raggiunto la celebrità.

La mostra, curata da Stefano Cecchetto presenta – per emblemi – una selezione delle opere di questi artisti al fine di confermare i propositi dell’Opera Bevilacqua La Masa e dimostrare che questa Istituzione ha svolto un ruolo determinante per lo sviluppo e la promozione dell’arte veneta e anche per far conoscere ai giovani artisti che oggi abitano quegli studi il lavoro dei loro predecessori. Il percorso della mostra presenta alcune opere significative che provengono per la maggior parte dalla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, dalla Fondazione di Venezia e da importanti collezione private.

Gli artisti presenti in mostra saranno: Gennaro Favai; Gian Luciano Sormani; Gino Rossi; Umberto Moggioli; Ugo Valeri; Juti Ravenna; Filippo De Pisis; Neno Mori; Fioravante Seibezzi; Emilio Vedova; Vinicio Vianello; Saverio Rampin; Riccardo Schweizer; Tancredi Parmeggiani; Saverio Barbaro; Renato Borsato; Ezio Rizzetto; Vincenzo Eulisse; Valeria Rambelli; Umberto Zini; Salvatore Messina; Rino Villa; Raoul Schultz; Paolo Scarpa; Paolo Dal Fabbro; Ottone Marabini; Oscar Sogaro; Miro Romagna; Luigi Scarpa Croce; Lucillo Golfetto; Gustavo Boldrini; Guido Marussig; Giuseppe Romanelli; Eugenio Da Venezia; Ercole Sibellato; Ennio Finzi; Delio Di Maggio; Davide Orler; Carmelo Zotti; Bepi Longo; Attilio Cavallini.

Il fervore che irradia dagli studi della Bevilacqua La Masa è ancora oggi il segnale di un rinnovamento artistico che la città ha sempre accolto con l’auspicio di una ricostruzione culturale necessaria a riprendere il dialogo con le istituzioni, con le gallerie, i collezionisti e in questo contesto la figura dell’artista diventa il ‘portavoce’ di una rinnovata vitalità.

Atelier Venezia. Gli studi della Bevilacqua La Masa, 1901-1965
Curatore: Stefano Cecchetto
Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa
Galleria di Piazza San Marco, San Marco 71/c, 30124 Venezia
Inaugurazione: sabato 3 marzo alle ore 18.00
4 marzo – 29 aprile 2018
Orario di apertura: da mercoledì a domenica dalle 10.30 alle 17.30;
Ingresso: intero 5 euro; ridotto 3 euro
Per maggiori informazioni: T. 041 5207797 / 041 5237819, press@bevilacqualamasa.it