VENEZIA – Inaugurata l’edizione 2018 del Carnevale di Venezia nel Rio de Cannaregio con la festa sull’acqua VeCircOnda, un titolo che unisce Venezia con il circo che ha animato lo show.

Il Rio di Cannaregio si è trasformato in un set cinematografico dove hanno sfilato le attrazioni del circo di inizio Novecento: il carosello dei cavalli, il carrozzone della soubrette, l’acrobata, gli sputafuoco, i clown, gli animali esotici come la giraffa, il leone e l’elefante, alti tra i 5 e i 7 metri.

Esibizioni mozzafiato anche grazie a un funambolo che ha attraversando il Canale a 9 metri d’altezza su un cavo d’acciaio e un’acrobata contorsionista, il tutto magistralmente e virtualmente diretto dal grande Maestro Federico Fellini, estimatore della magia circense.

Grandissimo il successo della manifestazione che, a suo modo, è divenuta vittima di se stessa: grandi i disagi dovuti all’afflusso di visitatori che ha compromesso e bloccato l’intera viabilità di tutta la zona per ore.