“Il Condominio dei Cuori Infranti” di Samuel Benchetrit

Vicini di casa per un riscatto sociale

Un palazzone situato in una impersonale periferia urbana, fatta di grigi cantieri, è un deserto industriale di solitudine, che diventa, contro ogni aspettativa, un luogo felice, almeno per tre persone che vivono lì.

Un uomo depresso, una donna materna e un ragazzo furbetto sono inquilini soli, ma non solitari. La loro esistenza viene illuminata dall’arrivo non atteso, non sperato, non immaginato di tre persone. L’incontro speciale con un’infermeria, con un astronauta americano, con una famosa attrice degli anni 80 è per loro il momento di un riscatto sociale, un’evasione, una boccata d’aria fresca, una fuga dalla routine giornaliera.

Benchetrit, in ottima forma per questo suo quinto lavoro, dirige un film tratto da un suo libro di racconti Cronache d’asfalto, in cui evoca i ricordi della sua infanzia nella periferia di Parigi.
_ Il Condominio dei Cuori Infranti, titolo italiano quanto mai inopportuno, offre una visione diversa della periferia; è un tenero dramma urbano, con gag ad alto tasso di umorismo e personaggi unici.
_ La narrazione si struttura in situazioni dal contesto concreto e momenti surreali.

I toni nostalgici e la grazia degli attori danno un tocco poetico a questa lieve commedia francese.
_ Deliziosissimo Michael Pitt, nel ruolo dell’astronauta americano atterrato per sbaglio sul tetto del palazzo francese. Mentre la giovane promessa Jules Benchetrit, nel ruolo dello sfacciato e simpatico ragazzo, ha tutte le carte in regola per fare questo mestiere.

Titolo originale: Asphalte
Nazione: Francia, Regno Unito
Anno: 2015
Genere: Commedia
Durata: 100′
Regia: Samuel Benchetrit
Cast: Isabelle Huppert, Valeria Bruni Tedeschi, Gustave Kervern, Michael Pitt, Jules Benchetrit, Tassadit Mandi, Mickaël Graehling, Larouci Didi, Abdelmajid ‘Mickey’ Barja, Thierry Gimenez
Produzione: La Caméra Deluxe, Maje Productions, Single Man Productions
Distribuzione: Cinema
Data di uscita: 24 Marzo 2016 (cinema)