“La mummia” di Alex Kurtzman

La Mummia, primo di una serie di film-revival sui classici mostri del passato protagonisti del nuovo Dark Univers della Universal, purtroppo delude le aspettative.

Nick Morton (Tom Cruise ) e Chris Vail (Jack Jonhson), due soldati di fortuna in Medio Oriente a caccia di tesori da rivendere al miglior offerente, durante una battaglia con dei ribelli scoprono la tomba di Ahmanet (Sofia Boutella).

Destinata ad essere la prima donna faraone della storia, Ahmanet era stata spodestata dalla nascita di un fratellastro. Sentendosi tradita e impazzita per la rabbia e il tradimento, venne sepolta nel deserto e volutamente dimenticata dalla storia ufficiale. Ma dopo l’accidentale scoperta e il suo risveglio dopo millenni, Ahmanet è tornata per reclamare il suo regno. Il suo destino si intreccia con quello di Nick e della studiosa Jenny e soprattutto con l’organizzazione segreta Prodigium, guidata dall’enigmatico Dr. Henry Jekyll (Russel Crowe): obiettivo riconoscere, studiare e distruggere il male nel nostro mondo. Ma anche proteggere i mostri dal mondo che li vuole distruggere.

Sofia Boutella, nel ruolo di Ahmanet dalla doppia iride e la pelle coperta di geroglifici, svetta sui protagonisti maschili. Prima mummia-donna nella storia del cinema, è anche l’unico personaggio che porta un soffio di novità.

Tom Cruise, malgrado il giovanile e atletico aspetto e le consuete scene girate senza stuntmen (tra cui una iniziale in un aereo in assenza di gravità), sembra poco credibile come soldato di ventura nel Medio Oriente.

Triste, come se si sentisse fuori luogo, Russel Crowe, il Dr. Jekyll che sarà probabilmente una costante presenza nella ricerca del male anche nei prossimi film già preannunciati (La moglie di Frankenstein, L’Uomo invisibile, Il mostro della Laguna Nera, Van Helsing e L’Uomo Lupo) . Anche Annabella Wallis non brilla particolarmente nel ruolo della (forse) archeologa e agente antimalvagità, protagonista di un inefficace – almeno ai fini della narrazione – rapporto di odio-amore con Nick che attraversa tutto il film.

I primi due capitoli (1999 e 2001) della ultima (in ordine di tempo) trilogia de La Mummia, protagonisti Brendan Fraser e Rachel Weisz, avevano il pregio di rivisitare il mito oscuro e pauroso con un tocco leggero, intrattenendo lo spettatore. Questa principessa egizia invece, si muove attraverso un fritto misto di generi: zombie, horror, azione, avventura. Ma tutto sembra assemblato solo per fornire indizi sui prossimi film.

E 110 minuti sono tanti, troppi. A meno che abbiate con voi un bel secchiellone di pop corn a consolarvi.

Titolo originale: The Mummy
Nazione: U.S.A.
Anno: 2017
Genere: Azione, Avventura, Fantastico
Durata: 107′
Regia: Alex Kurtzman
Sito ufficiale: www.themummy.jp
Sito italiano: www.lamummia-ilfilm.it
Social network: facebook

Cast: Tom Cruise, Russell Crowe, Sofia Boutella, Annabelle Wallis, Jake Johnson, Javier Botet, Courtney B. Vance, Marwan Kenzari, Shina Shihoko Nagai, Bella Ava Georgiou, Kelly Burke, Jason Matthewson, Jorge Leon Martinez
Produzione: Sean Daniel Company, Secret Hideout, Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures Italia
Data di uscita: 08 Giugno 2017 (cinema)