La Notte più Corta nella Ricerca del Quotidiano

La notte più corta, il nuovo format di QVC Italia, in onda con un nuovo episodio ogni mercoledì a partire dal 22 febbraio sul canale QVC, 32 del Digitale Terrestre e tivùsat, vedrà protagonisti i cortometraggi più interessanti che hanno preso parte al contest, appena concluso, La ricerca nel quotidiano, ideato da QVC con Fondazione Umberto Veronesi, Casta Diva Pictures, e Zooppa e rivolto a giovani videomaker.
Le dieci puntate dalla durata di mezz’ora, saranno condotte in fascia notturna, dall’1:00 alle 1:30, dalla presenter Roberta Nanni, con la partecipazione del Prof. Dominic Holdaway, assegnista di ricerca e docente all’Università di Bologna, che avrà il compito di introdurre e commentare i cortometraggi in onda.
Ogni episodio de La notte più corta sarà incentrato su una particolare tematica:
• Mercoledì 22 febbraio: la Madre
Il nostro piccolo segreto e Maria
• Mercoledì 1 marzo: il Viaggio
Il ViaggioI ViaggiatoriLost in the space e Retro
• Mercoledì 8 marzo: le Rivelazioni
FrontiersDenominateur commun e Maria
• Mercoledì  15 marzo: l’Equilibrio
Caccia al tesoro, La formula della Vita Tutto a posto
• Mercoledì 22 marzo: la Paura
Deniminateur communColore e Galileo
• Mercoledì 29  marzo: Essere altro
Butterfly e Maria
• Mercoledì 5 aprile: le Relazioni
Frontiers, I viaggiatoriJust a little storyA friend Denominateur commun
• Mercoledì 12 aprile: le Abitudini
Piccoli grandi eroiDi là e Galileo
• Mercoledì 19 aprile: Tornare indietro
Il nostro piccolo segreto e Retrò
• Mercoledì 26 aprile: le Barriere
Lost in the spaceE’ umanaMoto di rivoluzione Denominateur commun
Il nuovo programma La notte più corta, insieme anche al contest La ricerca nel quotidiano, esprimono due aspetti che fanno parte del DNA di QVC: il primo è la scoperta e lo storytelling che sono l’essenza del retailer, dove ogni giorno è possibile trovare e vivere nuove storie, attraverso lo shopping; il secondo è l’impegno costante nel promuovere i talenti e le idee e sostenere progetti sociali, utilizzando sempre linguaggi diversi.