à la plage il y a une fête

Arianna Callegaro e Francesca Togni alo Studio Vetusta di Modena

à la plage il y a une fête (letteralmente “in spiaggia c’è una festa”) è un titolo nonsense che ha una qualità evocativa, leggera e fuori moda – una sorta di invito surreale.
Sono immagini che prendono forma dal dialogo tra i collage realizzati da Arianna Callegaro e le fotografie di Francesca Togni, unite a stoffe vintage, foto e cartoline trovate nei mercatini e oggetti da merceria: una stratificazione di elementi decorativi, colori, pattern, personaggi che si incrociano e si sovrappongono.

Il progetto nasce in dialogo con numerosi riferimenti e ispirazioni: l’arte contemporanea, la moda, il cinema, la grafica. Gli ambiti di interesse principali sono la ricontestualizzazione delle immagini, il loro assumere significati diversi a seconda della giustapposizione con altri elementi e la questione dell’autorialità – dal collage surrealista a Permanent Food, passando per Erik Kessels e Linder Sterling.

La prima sessione di lavoro (#sessione1) è stata nel mese di marzo 2017 a Torino, in uno studio a San Salvario: in quell’occasione il progetto ha preso forma, in modo istintivo, con un’attenzione particolare all’inserimento dei materiali (stoffe, bottoni, oggetti da merceria), all’uso del colore, alla ricerca di punti di incontro e di rottura – personali modalità di ri-adesione alla realtà.

Dice Arianna Callegaro: “Gli oggetti della società dei consumi saturano la vita quotidiana.
Personalmente, attraverso la pratica del collage, del riutilizzo di materiale cartaceo e del cucito nella realizzazione di folder di stoffa che d’abitudine racchiudono i miei collage, cerco di dare un valore simbolico al tempo, attraverso la produzione manuale. Anche la pratica del donare, approccio a cui ricorro spesso nel mio lavoro, attraverso la partecipazione, invita allo scambio e alla relazione attraverso l’opera.”

Nella #sessione2, realizzata grazie alla residenza nello spazio Mezzopiano a Cagliari nel mese di agosto 2017, e nella #sessione3, nuovamente a Torino, la ricerca si è sviluppata secondo due idee complementari e parallele: la prosecuzione dell’indagine sul colore e uso dei materiali della prima sessione, e una nuova produzione, più legata al riutilizzo delle foto trovate. A questo proposito, Francesca Togni racconta: “È molto interessante individuare nelle foto trovate dei caratteri ricorrenti, quasi emblematici – la sposa, i gruppi di amici, le famiglie, gli animali – e fare loro subire una rielaborazione, spesso minima, che però sposta il senso, inserisce una sensazione di mistero o di malinconia. Un esempio sono gli inserti come ciondoli o gioie, che occultano parti dei visi, o la carta velina tipica degli album fotografici di un tempo, che lasciano solo intravedere espressioni, corpi e atteggiamenti. L’idea della visione negata, della frammentazione del corpo, di uno spostamento emotivo a volte impercettibile, è molto presente nella nuova produzione.”

Durante l’inaugurazione della mostra allo Studio Vetusta verrà consegnato ai visitatori un piccolo dono: collage di piccole dimensioni, unici e numerati, realizzati da Arianna Callegaro e racchiusi in carta velina, seta e tessuti cuciti sul momento. Alcune delle sete provengono da una sartoria di Varkala Cliff, nello stato di Kerala (India), e sono a loro volta un dono ricevuto dall’artista. Attraverso l’atto di donare un collage e un tessuto, frammenti di storie più grandi e sconosciute, si crea una possibilità di ricontestualizzazione, di coinvolgimento dei visitatori e di scambio.

à la plage il y a une fête
Arianna Callegaro / Francesca Togni
Studio Vetusta, Modena
24 febbraio – 24 marzo 2018
Inaugurazione: venerdì 24 febbraio, ore 19.00
Ingresso libero
La playlist della serata di inaugurazione, Let’s à la plage and fucking dance, è curata da Francesca Togni.
Per la mostra allo Studio Vetusta di Modena si ringraziano: Matteo Serri, Gioacchino Garofalo e Irene Pizzoccaro.

Studio Vetusta, via Carteria 60, Modena                                                                    Visita su appuntamento: 331-6825625

IG: @alaplageilyaunefete
Tumblr: www.alaplageilyaunefete.tumblr.com
alaplage@gmail.com