La laguna si prepara per la 74esima edizione della Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica e i riflettori si accendono sul San Clemente Palace Kempinski: il 5 stelle più ambito da tutta la kermesse diventa la location ideale per le serate più esclusive all’insegna del glamour internazionale.
Non i soliti after party, ma qualcosa di non convenzionale che nasce con l’agenzia Un-Tag e l’esperienza pluriennale nel settore degli eventi di Simona Veronesi e Valentina Riva.

Un vero e proprio salotto intellettuale, riletto in una delle versioni più moderne e contemporanee, per presentare talenti del mondo del cinema e dell’arte di fronte ad un target altissimo, estremamente attento ad una ricerca che esce dalle fila del mainstream. “Il Salotto Del Cinema” pensato da Un-Tag è una matriosca che, grazie anche ai partner internazionali, come Shiseido, Moët & Chandon, Chopard e Tory Burch, con quest’ultimo in particolare si ha la presenza anche di eventi pensati ad hoc per argomenti di interesse sociale e globale.

Un progetto che oltretutto vede anche l’appoggio ed il sostegno di Rai Cinema, pietra miliare nella filiera dell’industria cinematografica. Il suo impegno profuso ha contribuito alla realizzazione di centinaia di pellicole ed è considerata come la colonna portante di una vera innovazione nel panorama del cinema italiano ed internazionale, che vede l’intenso coinvolgimento di un nuovo ed appassionato pubblico.

L’obiettivo del “Salotto del Cinema” è quello di creare un’aggregazione, una community immaginata come un club internazionale dove protagonisti di altissimo rilievo, provenienti dall’élite del mondo del cinema, dell’arte, dei social, dell’imprenditoria poi ancora publicist, manager, investitori e produttori, si incontrano e si rincontrano creando attività progettuali e di comunicazione che si svilupperanno nel tempo, lasciando spazio anche alle avventure a bordo piscina con “Late Lounge”, dove ospiti selezionatissimi potranno immergersi nell’intrigante atmosfera del Salotto accompagnati da un esclusivo after dinner party con DJ Set fino a tarda notte. Questa è l’unicità del progetto dove chi ne fa parte diviene  sinergia internazionale pragmatica della fabbrica  di sogni che è e sarà Un-Tag.

Per questa edizione della Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica, Un-Tag sceglie di rappresentare i party dei film che debutteranno sul mercato americano e non solo, con quelle che sono già considerate le future star internazionali. Personaggi effetto calamita per i media più importanti e specializzati del settore come Hollywood Reporter, il settimanale “partner in crime”, con cui l’agenzia di consulenza creatrice di unconventional contents, realizzerà la serata in onore del film “Woodshock” il 4 settembre insieme agli interpreti Kirsten Dunst e Pillou Asbaek e le registe Kate e Laura Mulleavy.

Tra i personaggi e gli eventi più attesi della stagione inseriti nel calendario di Un-Tag ci sono Amanda Seyfired, attrice molto desiderata come testimonial dai brand più prestigiosi di moda che con Ethan Hawke, altra icona del mondo cinematografico, saranno presenti alla cena del 31 agosto per la presentazione di “First Reformed”.

Si continua il primo settembre con “Human Flow“ e l’artista Ai Weiwei, personaggio influente all’interno del panorama dell’arte contemporanea mondiale a cui segue il party con Rai Cinema dedicato al film- documentario di cui lui è regista.

Il 2 settembre sarà invece la volta di Jane Fonda che ha catturato l’attenzione di tutti i media comprese le televisioni e che, con Robert Redford, ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera. In onore di questi miti di Hollywood verrà organizzata una cena che celebrerà appunto “Le nostre anime di notte” titolo tanto atteso.

Il 3 settembre torna protagonista Rai Cinema con “Ella & John – the Leisure Seeker” diretto da Paolo Virzì con il premio Oscar Hellen Mirren e Donald Sutherland.
Il 4 settembre l’attenzione sarà catalizzata da “Woodshock Movie” con Kirsten Dunst and Pillou Asbaek diretto dalle sorelle Moulleavy, registe del film e designers, considerate dai media americani come le nuove Tom Ford del futuro cinematografico.

Un-Tag coglie l’occasione non solo di celebrare film ed artisti, ma cercherà anche di sensibilizzare l’opinione pubblica con l’evento del 4 settembre i cui partner saranno Rai Cinema e Medicinema.  Al tema solidale che caratterizza l’evento, seguirà  il pranzo del 6 settembre per supportare il valore del lavoro delle donne, sostenuto da Diane Kruger, vincitrice del premio come miglior attrice al Festival di Cannes 2017. Qui la Kruger sarà al fianco di European Women Film Makers, l’associazione impegnata nella valorizzazione del ruolo delle registe e della loro scommessa in un universo apparentemente maschile, il cui intento è quello di creare una comunità coesa di donne attive nelle professioni cinematografiche, tramite formazione, programmi di ricerca e attività di networking. Per questo motivo Un-Tag, già promotore e testimone di una realtà lavorativa al femminile, sceglie di supportare la sua mission.