“I vizi capitali e i nuovi vizi” di Umberto Galimberti

Umberto Galimberti riprende una tematica già affrontata in alcuni articoli usciti su Repubblica e descrive il mondo contemporaneo attraverso i suoi vizi. Il vizio ha sempre goduto di maggior interesse rispetto alla morale. Si...

“Annus Mirabilis” di Geraldine Brooks

Anna Frith è una giovane cameriera-contadina di diciassette anni, vedova e madre di due bambini piccolissimi, che abita a Eyam, un piccolo villaggo del Derbyshire, in Inghilterra. In una fresca mattina di primavera del...

“una donna” di sibilla aleramo

Un diario, anche quando viene pubblicato, è sempre visto come un testo legato alla ristretta cerchia familiare dell’autore e quindi “limitato” ai sentimenti e ai piccoli eventi che si registrano all’interno di questo ambiente...

“Grazie” di Daniel Pennac

L'ultima fatica di Daniel Pennac è un piccolo monologo teatrale che riflette sui significati e sugli usi dell'espressione grazie Ringraziare è sempre un problema. E lo sa bene un personaggi pubblico come Daniel Pennac...

“La bambinaia francese” di Bianca Pitzorno

Bianca Pitzorno torna in libreria con un romanzo affascinante, fatto di misteri, inganni, amori e travestimenti sullo sfondo della Francia e dell'Inghilterra del primo Ottocento Creatrice di best sellers per bambini (Ascolta il mio...

“La scomparsa di patò” di Andrea Camilleri

Ho comprato questo libro incuriosita dalla sua struttura anomala in forma epistolare. Mi chiedevo come si potesse sviluppare un intrigo in modo efficace procedendo attraverso lettere e documenti, omettendo dialoghi, rinunciando a una narrazione lineare. Devo...

“Antichrista” di Amélie Nothomb

Nel titolo di ogni suo romanzo giace un destino, proprio come nel suo penultimo "Robert des Nomes Propres", "Dizionario dei nomi propri" (Voland, 2003). Antichrista è il nome dell'anti Blanche, protagonista e narratrice in...

“A fior di pelle”

"Donne di singolare bellezza sono condannate alla sventura. Anche quelle che hanno tutte le condizioni favorevoli, e che sono assistite dalla nascita, dalla ricchezza, dal talento, sembrano come perseguitate o possedute dall'impulso di distruzione...

“Presagio triste” di Banana Yoshimoto

Una donna che vive di un sogno ormai perduto, una ragazza alla ricerca di se stessa, un fratello innamorato. Una scrittura introspettiva, quasi onirica nelle sue atmosfere soffuse e sospese.Si parla di una giovane...

“Ecco la storia ” di Daniel Pennac

Un incipit disarmante: "sarebbe la storia di un dittatore agorafobico". E una trentina di pagine più tardi: "Ecco. È questa la storia che avrebbe dovuto essere raccontata". Fine della storia. Ma la storia, "questa storia...

I PIU' LETTI

“Le piccole virtù” di Natalia Ginzburg

Molto spesso le circostanze del nostro presente ci impediscono di dedicarci quanto vorremmo a quelle che sono le nostre più grandi passioni: il tempo...

I MIGLIORI LIBRI