Quattro eventi culturali contemporanei. Una città: Milano. Un grande scrittore morto troppo giovane: Alessandro Leogrande.

Il Festival dei Diritti Umani, il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, Fa’ la cosa giusta e Book Pride hanno deciso di federarsi per far conoscere le storie che abitano i libri, i film, le comunità e le imprese che vogliono un mondo migliore.

Le quattro iniziative hanno chiamato questa loro alleanza “insieMI“, con l’incoraggiamento del Comune di Milano, che ha colto il loro alto valore culturale e sociale.

“insieMI” ha scelto come collante un compagno di strada che ha descritto con acume e passione la contemporaneità: Alessandro Leogrande, lo scrittore morto pochi mesi fa a soli quarant’anni. Perché Leogrande ha scritto reportage e libri sulle mafie, sulla contraddizione salute/lavoro, sui migranti. Per ricordarlo abbiamo scelto un suo libro, “Il naufragio”. Una copia del libro sarà a disposizione del pubblico nelle location delle quattro iniziative culturali. L’invito è a sfogliarlo e, per chi vuole, leggerne un brano ad alta voce. Sarebbe piaciuto a Alessandro Leogrande: conoscere, partecipare, reagire.