Gli italiani e la moda a Villa Pisani di Strà

Dall’8 aprile al 1 novembre 2017 negli spazi del Museo Nazionale di Villa Pisani a Strà (Venezia) la mostra Gli Italiani e la moda. 1860-1960 racconta, attraverso 300 fotografie originali, la storia affascinante di 100 anni di moda italiana.

Senza dimenticare lo sfarzo dell’alta moda, l’esposizione si concentra su quella di tutti i giorni, mostrando come, nell’arco di un secolo, si è evoluto il modo di vestire degli italiani: celebrità e gente comune, uomini, donne e bambini che affollavano strade e piazze, uffici e giardini pubblici.

Dalla redingote (abito maschile elegante) alla giacca, dai corsetti alle linee morbide dei tailleur femminili, dal cilindro alla bombetta, un viaggio nel tempo come solo le fotografie sanno mostrare, in cui i visitatori ritroveranno il volto antico e poi sempre più moderno non solo dei modi italiani dell’abbigliamento ma, soprattutto, della propria storia famigliare, tanto personale quanto sociale, che è segno e memoria dei modi, non solo estetici ma morali e civili, con cui il vivere quotidiano affrontò ben due guerre mondiali e una dittatura fino al sorgere della Repubblica.

Gli Italiani e la moda. 1860-1960 è promossa dalla Direzione del Polo Museale del Veneto, organizzata e realizzata da Munus e patrocinata dal Comune di Stra.

A Villa Pisani sarà visitabile fino al 25 giugno con un biglietto unico anche la mostra Lancerotto. Il ritorno di un protagonista, prima esposizione dedicata interamente all’artista noalese, che vuole essere un dovuto e definitivo riconoscimento del valore del ruolo di primaria rilevanza che Lancerotto ha ricoperto nella straordinaria stagione pittorica veneta tra Otto e Novecento.