Lady Sandra (Imelda Staunton) ha rinunciato a tutto per il marito, funzionario di polizia. Quando, durante la festa di pensionamento dell’uomo, Sandra scopre che da cinque anni la tradisce con la sua migliore amica, il mondo le crolla addosso. Senza pensarci troppo, prepara i bagagli e, dalla sua elegante villa, si trasferisce in periferia dalla sorella Bif (Celia Imrie) che non vede da quasi dieci anni.

Bif accoglie nella sua vita alternativa questa sorella piuttosto altezzosa. Il forte legame che le due sorelle avevano prima che Sandra si sposasse, a poco a poco, ritorna a galla. E così, grazie al corpo di ballo che frequenta Bif, riemergono le passioni di Sandra che la sbloccheranno da una vita composta e imposta.

Ricomincio da Me (Finding Your Feet) è la commedia d’apertura del 35° Film Festival. E’ una storia briosa, con qualche battuta cinica, sulle seconde possibilità, sulla famiglia, sul ritrovare la propria strada e sulle amicizie.
La vera forza di questo film, diretto da Richard Loncraine e scritto e prodotta da Nick Moorcroft e Meg Leonard, è un cast irresistibile.
E’ soprattutto nelle scene di ballo che Ricomincio da Me (Finding Your Feet) sprigiona tutta la sua dolcezza.

“L’ultima volta è finita per motivi religiosi. Lui si credeva Dio!”  (Jackie)