Romeo e Giulietta di Stivalaccio Teatro conquista la Francia

La compagnia veneta Stivalaccio Teatro è stata selezionata per rappresentare l’Italia alla terza edizione del prestigioso Festival Internazionale Commedia dell’Arte di Nizza organizzato dall’Associazione Semeuse con il sostegno della Città di Nizza, del Dipartimento Alpi Marittime e del Teatro Nazionale di Nizza diretto da Irina Brook.

Sarà il loro ultimo spettacolo di commedia dell’arte e teatro popolare ‘Romeo e Giulietta – l’amore è saltimbanco’ a tenere alta la bandiera dei comici italiani in terra d’oltralpe. Si tratta del secondo capitolo de ‘La Trilogia dei Commedianti’, un progetto che nasce nel 2013, dall’incontro fortuito con un testo di Luigi Rasi: I Comici Italiani. Da questa raccolta di biografie, il cui primo volume risale al 1897, nasce l’idea di raccontare la storia di due Comici Italiani realmente esistiti nel Sedicesimo secolo: Giulio Pasquati, Padovano e Girolamo Salimbeni, Fiorentino.

In scena Anna De Franceschi, Michele Mori e Marco Zoppello, che ne firma anche la regia, racconteranno le gesta dei due comici dell’arte, che, sopravvissuti all’inquisizione, ripiegano sul poco onorifico mestiere dei saltimbanchi… ma finalmente giunge, inaspettata, l’occasione per riscattarsi. Recitare per Enrico III, futuro Re di Francia, nientemeno che la più grande e tragica storia d’amore di tutti i tempi: Romeo e Giulietta. Ed ecco comparire nel campiello Veronica Franco, ‘honorata cortigiana’ della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una ‘prova aperta’, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, di dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime. Lo spettacolo è stato riadattato per l’occasione inserendo alcune parti di testo tradotte in francese.

Un ennesimo importante riconoscimento per la compagnia veneta che debutterà a settembre con l’ultimo capitolo della trilogia Il Malato immaginario – l’ultimo viaggio al Teatro Olimpico di Vicenza all’interno del 70° Ciclo di Spettacoli Classici e coprodotto dal Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale.

 

 

Informazioni su https://www.commedia-nice.com