10 FOTOGRAFI D’ORO

I maestri della fotografia italiana in mostra a Padova

Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Luca Campigotto, Giovanni Chiaramonte, Mario Cresci, Mario De Biasi, Franco Fontana, Paolo Gioli, Guido guidi, Mimmo Jodice, Fulvio Roiter, Marco Zanta.

Nell’ambito della rassegna Padova Aprile Fotografia 2009, è stata inaugurata venerdì’ 3 aprile , nella Galleria Civica Cavour e nel Museo Diocesano, la mostra curata da Enrico Gusella e Italo Zannier. L’esposizione è un’originale collettiva con fotografie dei più grandi maestri italiani.

Oltre un centinaio di opere che costituiscono la prima di una serie di mostre dedicate ai più grandi fotografi italiani, il cui obiettivo è una ricognizione organica sulla fotografia italiana contemporanea. L’esposizione si snoda in un ampio e articolato percorso che coinvolge due sedi espositive: la Galleria Cavour e il Museo Diocesano. I fotografi coinvolti indagano, ognuno a proprio modo, identità diverse e le implicazioni che esse hanno con la realtà.

Così Gabriele Basilico presenta un lavoro intitolato Milano. Ritratti di fabbriche: una sequenza di immagini della periferia milanese, risultato di una lunga indagine fotografica compiuta tra il 1978 e il 1980.
Gianni Berengo Gardin, da sempre attratto dalla semplicità dei luoghi e dei contesti di fusione culturale, propone alcuni significativi scatti della realtà delle comunità di nomadi e zingari che popolano le città italiane.
I sei grandi lavori di Luca Campigotto sono invece dedicati ai notturni de Il Cairo: fotografie in bianco e nero che aprono la visione a minareti, piramidi e architetture egiziane.
De Biasi presenta una selezione del suo reportage dedicato a Budapest del 1956.
Le fotografie di Franco Fontana esprimono chiaramente la ricerca storica dell’artista sul colore realizzata attraverso un costante interesse per il paesaggio urbano, in particolar modo americano, e la composizione astratta.

Questi sono solo alcuni dei protagonisti di questa interessante mostra, che offre una panoramica sulla realtà della fotografia italiana.
Tema indubbiamente complesso e contemporaneo, il pensiero sull’identità implica dunque una fragilità che deve trovare conferme non tanto in idee metafisiche e invisibili, quanto in qualcosa che metta in relazione gli istanti, i gesti e i giorni della nostra esistenza, come memoria di ciò che siamo.

10 FOTOGRAFI D’ORO
Padova, Galleria Cavour (Piazza cavour)
Padova, Museo Diocesano (Piazza Duomo)
4 aprile-24 maggio 2009
Orario: martedì-sabato 10.00/13.00 – 15.00/18.00, domenica 10.00/18.00
Galleria Cavour: chiuso lunedì non festivi
Museo Diocesano: chiuso lunedì non festivi

Ingresso cumulativo: € 5,00 intero, € 3,00 ridotto
Ingresso mostra: € 3,00 intero, € 2,00 ridotto
www.cnf.padovanet.it