20 settembre – giornata europea del patrimonio

Musei a Venezia

Oggi, sabato 20 settembre, in occasione della 31a edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, i principali musei, monumenti e aree archeologiche statali e comunali saranno aperti al pubblico fino alle 24.00 al costo simbolico di 1 euro.

La manifestazione, ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, coinvolge gli Stati membri della Convenzione culturale europea, ed è nata con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini del nostro continente, alla ricchezza e alla diversità culturale.

Venezia

Nella giornata di sabato, l’ingresso alle Gallerie dell’Accademia, alla Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’d’Oro e al Museo di Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa costerà simbolicamente 1 euro e vi sarà un’apertura straordinaria dalle 20 alle 24 (dopo una pausa negli ingressi tra le 19.15 e le 20).

Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’d’Oro: possibilità di visitare la mostra “Divine. Splendori di scena. Gioielli Fantasia dalla collezione di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo”; apertura serale fino alle ore 24.00 (chiusura biglietteria 30 minuti prima) con concerto jazz sulla loggia del secondo piano alle ore 21.00.

Museo di Palazzo Grimani: con lo stesso biglietto simbolico ad 1 euro si potrà visitare anche la mostra “Hiroshige. Da Edo a Kyoto: vedute celebri del Giappone.”

Le biglietterie delle Gallerie dell’Accademia e del Museo di Palazzo Grimani chiuderanno 45 minuti prima della chiusura.

Anche la Fondazione Prada aderisce all’iniziativa: oggi si potrà visitare gratuitamente l’esposizione “Art or Sound” a Ca’ Corner della Regina dalle ore 10 alle ore 18.