Andrea Molesini è il vincitore del Premio Campiello 2011

Lo scrittore veneto si aggiudica il premio

La 49. edizione del premio Campiello è stata vinta dallo scrittore veneto Andrea Molesini, che ha conquistato ben centodue voti su un totale di trecento, con il suo romanzo Non tutti i bastardi sono di Vienna, edito da Sellerio.

Al secondo posto si è classificata Federica Manzon con Di fama e di sventura edito da Mondadori che ha ottenuto ottanta voti. In terza posizione si è classificato Ernesto Ferrero con Disegnare il vento edito da Einaudi, al quarto posto Maria Pia Ammirati con Se tu fossi qui di Cairo editore con 35 voti e al quinto posto Giuseppe Lupo con L’ultima sposa di Palmira di Marsilio.

Assegnato invece ad Andrea Camilleri il “Premio Fondazione Il Campiello” per aver saputo reinventare il genere giallo con grande ironia e con forti personaggi. I romanzi di Camilleri hanno venduto più di dieci milioni di copie e sono stati tradotti in trentacinque lingue, rendendolo così lo scrittore italiano più tradotto all’estero.