“Be with me” di Eric Khoo

L'amore è una cosa dolorosa

Concorso
Quattro silenziose storie d’amore, amore in senso assoluto: filiale, famigliare, amicale, fisico, adolescenziale, si incrociano, si incontrano, si scontrano si sfiorano, si aiutano l’un l’altra o terminano l’una a causa dell’altra..

Il film di Eric Khoo è bellissimo. E’ uno dei film più belli, entusiasmanti, commoventi ed intelligenti di questo Festival.

Quattro storie d’amore: due ragazze adolescenti, una guardia di sicurezza asociale ed una bellissima donna in carriera, un vecchio commerciante e la moglie in fin di vita, Teresa Chan (coraggiosissima donna sorda e cieca, le cui parola silenziose contrappuntano il film) e il ragazzo che le da una mano e le tiene compagnia. Quattro dolcissime storie, di cui tre narranti un disperato profondissimo amore non corrisposto: tra le due adolescenti poichè una si accorge di non provare lo stesso sentimento dell’altra, tra la sgraziata ma sensibile guardia giurata e la bellissima donna per l’insormontabile timidezza del primo, tra il vecchio marito e la vecchia moglie per la tragica dipartita di quest’ultima. Quattro storia che si legano in maniera indissolubile, ma solo verso la fine del film. Quattro storie di disperazione, di amori freddi e non corrisposti, ma allo stesso tempo, grazie alla forza di Teresa Chan, personaggio non fittizio, storie di passione, di reazione, di voglia di non mollare.

Ed ora, la fredda recensione, si fa per dire; un film stupendamente infiorettato anche dal punto di vista tecnico e narrativo, grazie alla scelta del silenzio: l’unica che parla infatti, oltre ai personaggi di contorno estranei alle nostre storie, è Teresa, che con al sua voce ed i suoi scritti simboleggia un potentissimo simbolo di riscatto e di lotta, contrapposto al silenzio delle persone che rinunciano all’amore. Anche se, come la stessa Chan ci dice, non esiste amore che non si spezzi e non ci ferisca. Ma è necessario passare oltre, per quanto doloroso; Teresa l’ha fatto, e per questo motivo è ancora fra noi; Teresa spinge il marito rimasto vedovo a farlo ed a ricominciare la sua vita. Chi non riesce scompare, che sia fisicamente od emotivamente, ma scompare.

Un film dolcissimo, commovente, pedagogico, intelligente e tremendamente bello. Un film che meriterebbe la distribuzione che si merita; un film che meriterebbe di vincere questo festival di Torino.

STAI CON ME
BE WITH ME
, 2005, 35mm, 90′, col.
regia/director
Eric Khoo
soggetto, sceneggiatura/story, screenplay
Eric Khoo, Wong Kim Hoh
fotografia/director of photography
Adrian Tan
scenografia/set design
Shaun Koh
montaggio/film editor
Low Hweee Ling
musica/music
Kevin Mathews, Christina Sham
suono/sound
Kazz
interpreti e personaggi/cast and characters
Theresa Poh Lin Chan (Theresa Chan), Ezann Lee (Jackie), Samantha Tan (Sam), Seet Keng Yew (Fatty Koh), Chew Sung Ching (Shopkeeper), Lynn Poh (Ann), Jason Tan (Brian)
produzione/production
Zhao Wei films
coproduzione/coproduction
Infinite Framework
distribuzione/distribution
MK2
vendita internazionale/world sales agent
Bavaria Film International