Berlin – Los Angeles

Una mostra dedicata alla scena artistica di Berlino e di Los Angeles

Oggi, presso la Galleria Massimo De Carlo a Milano, si inaugura la collettiva “Berlin-Los Angeles, A Tale of Two (Other) Cities” dedicata alla scena artistica di Berlino e di Los Angeles.
Fino al 19 Dicembre, negli spazi della galleria, cinque artisti da Los Angeles (Frank Benson, Aaron Curry, Elad Lassry, Scott Olson, Kaari Upson) e otto da Berlino (Simon Fujiwara, Klara Liden, Dan Rees, Kirstine Roepstorff, Nora Schultz, Josef Strau, Klaus Weber, Maximilian Zentz Zlomovitz) espongono sculture, fotografie e quadri della loro recente produzione. In occasione dell’opening si terrà la performance, presentata lo scorso ottobre alla Kunsthalle di Berlino, “Feminine Endings, Berlin” di Simon Fujiwara, reduce da quest’ultima Biennale di Venezia, assieme a Tim Davies.

La collettiva riunisce le opere di giovani artisti molto diversi fra loro che lavorano a Berlino o a Los Angeles da molti anni. La scelta degli autori e delle opere, la maggior parte realizzate apposta per l’esposizione, rispecchia nuovi gusti e nuove tendenze nel mondo dell’arte, dimostrando quanto le due città si stiano rapidamente affermando a livello internazionale, mantenendo comunque le proprie peculiarità. Un percorso attraverso le sculture di Klaus Weber, Nora Schultz e Frank Benson, il grande collage di Kirstine Roepsorff, le tele di Scott Olson, Aaron Curry, Josef Strau e Maximilian Zentz Zlomovitz, gli specchi anneriti di Kaari Upson, le foto di Elad Lassry, il video di Klara Liden e le installazioni di Dan Rees e Simon Fujiwara.