CI PIACE LAVORARE – Il lavoro tra fabbrica e azienda

Cineforum Cinit S.Michele di Quarto D’Altino (Venezia): 9, 16, 23 ottobre 2005

Ottobre 2005

Rassegna cinematografica

“ CI PIACE LAVORARE – Il lavoro tra fabbrica e azienda”

domenica 9 ottobre ore 20.30: IL POSTO DELL’ANIMA – di Riccardo Milani (2002).

Una storia di ordinaria globalizzazione, una vicenda di operai sfruttati da una multinazionale decisa a chiudere il suo stabilimento nel sud Italia. Il posto dell’anima è una commedia amara sulle condizioni di lavoro nell’epoca della flessibilità e del dibattito sul futuro del lavoro, che non teme di andare contro corrente, di dare voce a personaggi che altri cineasti considerano degli zombi, tanto che ad un certo film risuona la battuta “Gli operai, ma esistono ancora?” Sì esistono e Milani lo ricorda inserendosi sulla strada aperta dai cineasti francesi, belgi, spagnoli, inglesi che l’hanno imboccata da tempo. E’ una bella risposta ad un paese che si vorrebbe intossicato dalla cattiva televisione, avvilito dal cinismo, preda di una politica che scambia l’interesse affaristico con il bene comune. È un film forte, vigoroso, come solo i deboli e i perdenti sanno esserlo. È un film triste eppure comico, un film in cui la realtà si fonde con la fantasia. È un film tragico eppure ricco di speranza.

domenica 16 ottobre ore 20.30: VOLEVO SOLO DORMIRLE ADDOSSO – di Eugenio Cappuccio (2004)

“Volevo solo dormirle addosso” è una commedia di costume ambientata nel mondo aziendale di oggi, dominato dalla logica spietata del marketing. Ma per una volta raccontato nell’ottica, e questo è il tratto originale del film, non di una classica vittima delle vessazioni del sistema, bensì di un rappresentante del padronato: ovvero un tagliatore di teste o “segatore” che dir si voglia. Costui è Marco Pressi (Giorgio Pasotti), trentenne manager della filiale italiana di una multinazionale cui viene affidato il compito di abbattere il personale badando bene a non creare un clima di panico fra gli impiegati e senza inimicarsi i sindacati. Alla missione impossibile, il giovanotto rampante si accinge con un paradossale miscuglio di cinismo e spirito autodistruttivo. Riuscire a fare un film davvero divertente, avendo sullo sfondo il tema della precarietà del lavoro, non era semplice ma Cappuccio ha centrato l’obbiettivo: ha avuto la capacità e il coraggio di descrivere questa condizione angosciante evocando una convincente ironia che a tratti è davvero coinvolgente, che tocca il suo apice nei serrati confronti di Pressi con i suoi dipendenti. Si tratta di dialoghi ben costruiti, cinici e taglienti, che strappano più di un sorriso amaro. Il film provoca in modo intelligente e dà spunti di riflessione. Uno spaccato sul mondo del lavoro che colpisce nel segno, grazie soprattutto all’interpretazione di un bravissimo Giorgio Pasotti, disarmato e ammiccante, tenero e spietato.

domenica 23 ottobre ore 20.30: MI PIACE LAVORARE MOBBING – di F. Comencini (2003)

Anna è divorziata, con una figlia e un lavoro che le piace. Quando la sua azienda però viene comprata da una multinazionale cominciano per lei un mare di problemi. Lentamente viene esclusa dal gruppo, presa in giro, maltrattata e le vengono continuamente cambiate mansioni allo scopo di allontanarla. Ma Anna deve resistere perché il suo lavoro è l’unica fonte di sostentamento per se stessa e per la figlia, Morgana. Benché in preda ad un forte esaurimento nervoso, Anna rimane in azienda fino a quando il capo non le propone una lettera di dimissioni.
Mi piace lavorare’ di Francesca Comencini è un film intimista che va dritto al cuore e al contempo affronta un grosso problema sociale, quello del mobbing: ovvero della vessazione psicologica sul lavoro.

Ideazione e programmazione a cura di Giovanni Santoro
L’ingresso è riservato ai soci Cinit: tessera annuale 2005 € 3 – tessera annuale 2006 € 10.
GLI SPETTATORI CHE DEVONO ACQUISTARE LA TESSERA SONO PREGATI DI ARRIVARE 10 MINUTI IN ANTICIPO RISPETTO ALL’ORARIO DI INIZIO DELLA PROIEZIONE)
LE PROIEZIONI SI EFFETTUANO presso la sala cinematografica del Patronato Nuovo della Parrocchia S.Michele Arcangelo – Piazza S. Michele 50 , Quarto d’Altino
Per informazioni Tel fax 0422.824.171 – sanmichele.quarto@tin.it – www.viviquarto.it/sanmichele/index.php