“Drag me to Hell” di Sam Raimi

Ritorno all'horror

Fuori Concorso
Era molto atteso il ritorno di Sam Raimi al genere che lo ha reso celebre, ovvero l’horror, non solo nella veste di produttore (ha finanziato con la sua casa di produzione diversi film negli ultimi anni), ma anche in quella di vero e proprio regista.

Dopo aver preso in considerazione vari progetti, ecco che Raimi ha presentato come pellicola fuori concorso a Cannes Drag Me To Hell, una storia di possessioni demoniache figlia del Raimi che conosciamo, ovvero quello di Evil Dead.
Senza troppo tergiversare affermiamo subito che il regista che ha portato con tanto successo sul grande schermo [Spider-man->+-Spider-man-+.html?id_secteur=2] non ha perso il tocco, anzi, mantenendo inalterata la genuinità giovanile, lo ha affinato e reso più sofisticato. Questa è una buona notizia per un festival che ha latitato molto di novità di grosso rilievo.

La vicenda è narrativamente piuttosto semplice e lineare: Christine Brown, una giovane e ambiziosa bancaria interpretata da Alison Lohman, in seguito ad una lite avvenuta in banca con una vecchia signora, scopre che è stata vittima di una sorta maledizione. La sua sarà una corsa contro il tempo per debellare il demone invocato per portarla negli inferi.

Ironico e senza ambizioni autoriali, Drag Me To Hell riconsegna un regista straordinario ed innovativo ad un tipo di genere che ultimamente ha consegnato pellicole piuttosto ripetitive.
Raimi, che all’horror “pauroso” ha sempre preferito una certa forma di parodia dello stesso, affronta anche temi di natura sociale a lui cari.

Come in Spider-man Peter Parker è un supereroe che si barcamena tra un lavoro temporaneo all’altro, in Drag Me To Hell la protagonista, per guadagnare visibilità in vista di una promozione, rifiuta un prestito ad una donna bisognosa e indigente. Viene quindi sottolineato ancora una volta il carattere fortemente competitivo e individualista della società americana, nel quale i bisogni del singolo individuo vengono sempre dopo gli interessi economici.

Titolo originale: Drag Me to Hell
Nazione: U.S.A.
Anno: 2009
Genere: Horror, Thriller
Durata: 99′
Regia: Sam Raimi
Sito ufficiale: www.dragmetohell.net
Cast: Alison Lohman, Justin Long, Adriana Barraza, Lorna Raver, David Paymer, Dileep Rao, Reggie Lee, Fernanda Romero, Chelcie Ross, Octavia Spencer, Bojana Novakovic
Produzione: Buckaroo Entertainment, Ghost House Pictures, Mandate Pictures
Data di uscita: Cannes 2009