Cannes: “Les Herbes Folles” di Alain Resnais

L'irrazionalità d'autore

Concorso
Alain Resnais torna in concorso a Cannes dopo quasi trent’anni di assenza portando tutto sommato una pellicola minore, paragonata alla sua sterminata filmografia ricca di importantissimi film.

Les Herbes Folles, tratto da un romanzo di Christian Gailly, è la storia di Marguerite, un medico-dentista che non ama molto gli uomini. La donna viene borseggiata dopo una soddisfacente giornata di shopping, e caso vuole che il portafoglio che le ha sottratto il ladro venga ritrovato da Georges, che da quel momento nutrirà verso Marguerite una sorta di maniacale ossessione.

L’uomo infatti, dopo aver portato alla polizia l’oggetto affinché lo riconsegnasse alla legittima proprietaria, viene spinto dal forte desiderio di incontrare le donna, la quale però non nutre la stessa volontà.

Se all’apparenza la storia può sembrare quasi un dramma con implicazioni da thriller, la pellicola assume invece un taglio squisitamente da commedia, stemperata dall’ironia dei protagonisti, capaci, soprattutto grazie al camaleontico André Dussollier, di offrire un personaggio divertente e a tratti comico.

Il regista di Cuori pone l’accento del suo film sulle dinamiche, spesso irrazionali e inspiegabili, che ci possono portare a compiere determinate scelte piuttosto che altre. Perchè Georges, nonostante viva in una bella casa e abbia una famiglia che lo adori, vuole a tutti i costi incontrare Marguerite fino a compiere gesti al limite della legalità?

Tra le numerose risposte che si possono proporre (forse il protagonista si è invaghito della donna dopo aver visto la sua foto sul passaporto, oppure vuole dare semplicemente un volto ad un indirizzo), Resnais percorre la strada dell’irrazionalità e dell’impulsività, reazioni istintive che se non controllate dalla ragione danno vita appunto a gesti inspiegabili.

Pellicola elegante e piacevole, Les Herbes Folles è un ulteriore tassello al mosaico umano che uno dei più grandi registi francesi viventi ha cercato di comporre in decenni di fortunata carriera.

Titolo originale: Les Herbes Folles
Nazione: Francia, Italia
Anno: 2009
Genere: Drammatico
Durata: 104′
Regia: Alain Resnais
Cast: André Dussollier, Sabine Azéma, Emmanuelle Devos, Mathieu Amalric, Michel Vuillermoz, Anne Consigny, Jean-Noël Brouté, Cédéric Deruytère, Emilie Jeauffroy, Patrick Mimoun
Produzione: F Comme Film, France 2 Cinéma, Canal+, Studio Canal, BIM
Distribuzione:
Bim
Data di uscita: Cannes 2009