Charlie Sheen, addio alla tv?

La star di "Due uomini e mezzo" pronta a lasciare

In Italia non ha mai davvero sfondato, ma negli Stati Uniti la sitcom Due uomini e mezzo è un vero successo, al punto che da ben quattro anni è la serie comica più vista della tv. Merito soprattutto del protagonista, il noto attore Charlie Sheen. Ma non è affatto detto che il sodalizio venga riproposto anche l’anno prossimo.

Sheen ha infatti fatto capire di essere pronto a lasciare il suo personaggio alla fine della settima stagione attualmente in onda, anche perché il suo principesco contratto (con 875.000 dollari a episodio è di gran lunga la star più pagata della televisione) è in scadenza. L’attore non sembrerebbe intenzionato a rinnovarlo, forse per il desiderio di dedicarsi ad altro, o magari per prendersi una pausa. Recentemente il suo nome è salito agli onori delle cronache anche per alcuni problemi familiari, con l’arresto per le violenze domestiche nei confronti della moglie.

Ma secondo alcuni il problema sarebbe invece molto più banale, e riguarderebbe proprio la rinegoziazione del contratto. Si dice che la CBS si sia detta disponibile ad alzare il suo compenso a un milione di dollari a episodio (la stessa cifra pagata ai protagonisti di Friends per la decima e ultima stagione), ma che Sheen pretenda invece almeno un milione e mezzo.

Vedremo dunque come andrà a finire, al momento non si può escludere alcuna ipotesi. Due uomini e mezzo potrebbe chiudersi, potrebbe ritornare con il suo protagonista o potrebbe anche clamorosamente (ma chissà con quali effetti per gli ascolti) ritornare senza di lui.