“DICK & JANE – OPERAZIONE FURTO” di Dean Parisot

Grazie, Enron!

Dick e Jane sono una coppia perbene, benestante, con un figlio piccolo ed un lavoro di buon livello. Quando Dick viene promosso a vice-presidente della società in cui lavora, la Globodyne, il sogno di una vita sembra realizzarsi; ma non più tardi del giorno successivo, la società fallisce miseramente, e con la bancarotta tutti i dipendenti perdono lavoro, soldi e speranze. Fallito ogni tentativo di trovare una nuova occupazione, come si può nascondere al vicinato che si è rimasti senza un soldo, senza nemmeno un prato, anche quello sequestrato? Dopo una truffa di queste proporzioni, la soluzione potrebbe essere proprio…darsi alla rapina, l’unica in grado di mantenere un livello di vita degno dei vicini.

L’idea di partenza è davvero buona: il film è un remake di Non rubare…se non è strettamente necessario di Ted Kotcheff (1977), dove nella parte di Dick e Jane recitavano George Segal e Jane Fonda. La pellicola di Parisot si allontana dall’originale seguendo una strada personale e attualizzando il tema: una famiglia qualunque travolta da giochi e truffe economiche di proporzioni colossali che tanto ricorda i casi Argentina, Enron e simili (anche qui in Italia gli esempi abbondano). Lo stile è quello classico della commedia-alla-Carrey, costruita attorno al protagonista-mattatore, con scene concepite proprio per dare sfogo all’incontenibile verve e alla capacità mimica dell’attore canadese. Proprio in questo sta la debolezza del film: Carrey è un’attore sensazionale ma, come tutti i grandi attori, ha bisogno di un regista di polso (vedi Forman, o Gondry) che sappia contenere la sua straripante energia e renderla funzionale alla storia. Spesso l’attore si scatena in performance non essenziali, mostra le sue mille espressioni facciali che nel contesto restano fini a se stesse, e non costituiscono neanche l’aspetto più divertente della pellicola.

Una volta tanto, però, il film non è solo il pretesto per mettere in mostra la comicità di Carrey, e l’attualissima satira sociale – notizie di aziende in bancarotta con loschi traffici di denaro spuntano praticamente ogni giorno – colpisce nel segno prendendo una posizione chiara e precisa. Un colpo di classe sono i ringraziamenti a fine film, dove alla scritta “Thank you” seguono tutti i nomi degli incriminati per le bancarotte Enron, WorldCom e via dicendo; e anche la classica dicitura finale “Ogni riferimento è puramente casuale” appare tra due faccine che ridono ironiche e sembrano suggerire con il loro sorriso che non tutto è proprio così casuale. I soldi persi da molti investitori, non solo americani, hanno lasciato una ferita aperta, e i posti di lavoro spariti da un giorno all’altro non sono cosa facile da dimenticare: il finale utopista del film, dove il cattivo paga e le vittime della truffa tornano in possesso del loro denaro, appare quindi un po’ troppo semplicistico e non lascia l’amaro in bocca che dovrebbe lasciare, considerato che nella realtà nessuno avrà indietro un bel niente.

Ma l’apprezzabile intento politico riscatta la pellicola da una regia senza infamia e senza lode collocandola un gradino sopra rispetto a tante commedie blockbuster di facile consumo; Jim Carrey e Téa Leoni sono indiscutibilmente bravi, divertenti e molto affiatati, e le risate non mancano. È interessante notare come il problema della spregiudicatezza finanziaria, propria di un capitalismo troppo spinto e assai poco attento al lato umano – emersa massicciamente in questi ultimi anni con scandali da prima pagina – abbia davvero trovato riscontro nel cinema contemporaneo, anche se solo come tema latente: si pensi a In good company di Weitz, al recente Elizabethtown di Crowe, e anche al nostrano Volevo solo dormirle addosso di Cappuccio. La gente vive sulla pelle questi problemi, e il cinema – ancora una volta – racconta il presente offrendo la possibilità di riconoscere le proprie storie sullo schermo.

Titolo originale: Fun with Dick and Jane
Nazione: U.S.A.
Anno: 2005
Genere: Commedia

Durata: 95′
Regia: Dean Parisot
Sito ufficiale: www.funwithdickandjane.com
Sito italiano: www.sonypictures.it/film/opera…

Cast: Jim Carrey, Téa Leoni, Michelle Arthur, Alec Baldwin, Richard Burgi, P.J. Byrne, Lawrence Calvin
Produzione: Jim Carrey, Brian Grazer
Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia
Data di uscita: 27 Gennaio 2006 (cinema)