DVD: “Gli Infedeli”

Tutte le facce dell'amore

La trama

Una pellicola a episodi, a tema, diretta da diversi registi, e costruita su una celebre coppia di attori. Sulla carta, un progetto che ricorda alcune perle del cinema degli anni Sessanta. Un collegamento richiamato poi dalla decappottabile rossa d’epoca che apre la pellicola o dalla musica e grafica dei titoli di testa. Ma i riferimenti finiscono qui.
Dalla triste parabola di un maturo dentista che si invaghisce di una sua giovanissima paziente, alla coppia che in una notte rivelatoria si confida i rispettivi tradimenti. Passando per il tragicomico ritratto di un professionista, fuori città per un convegno, alla ricerca spasmodica di un fugace flirt (quest’ultimo è diretto da Michel Hazanavicius, grazie a lui Dujardin ha vinto l’oscar per The Artist). Un’umanità raccontata senza la pretesa di schieramenti, che deride ironicamente la debolezza umana, in tutte le sue personificazioni: dall’uomo manager, il marito fedele non per scelta ma per mancata occasione, lo sportivo, il bravo ragazzo, il latin lover con tanto di macchina rossa cabrio, fino all’appassionato di stranezze erotiche.

Il Film

Gli Infedeli (sette variazioni sul tema, tutte interpretate da Jean Dujardin e Gilles Lellouche, che si riservano inoltre la regia dell’ultimo capitolo) è infatti opera assolutamente contemporanea.
Lo è nel suo alternare la cinica ironia dei due protagonisti con uno sguardo a volte molto lucido su una triste e amara quotidianità di tante tipiche coppie borghesi di oggi, fatta di insoddisfazioni, frustrazioni e tanta menzogna. Ma anche nel non voler prendere in fondo una posizione sulla realtà che si vuol descrivere e raccontare. In questo capitolo conclusivo c’è un po’ tutto lo spirito del film, i suoi limiti e i suoi pregi. Il difetto maggiore dell’intera operazione è la continua alternanza tra farsesco e realistico. Alcuni brevi episodi sono puri e semplici sketch comici basati su un’unica idea, altri invece sono cortometraggi in cui si cerca di analizzare con uno sguardo lucido e non superficiale un tema come quello dell’infedeltà, delineandone con una certa precisione psicologica i protagonisti.

Il DVD

Buon edizione proposta da BIM per un fil a episodi con due dei mattatori più seguiti del cinema francese. Dal punto di vista tecnico troviamo un quadro video piuttosto solido e privo di particolari sbavature con immagini compatte e ricche di detagli. Sul fronte audio, la traccia italiana in Dolby Digital 5.1 assicura dialoghi sempre intelleggibili e qualche discreta apertura sul fronte anteriore, mentre per la traccia originale, nonostante la semplice stereofonia, non si rivela da meno. Tra i contenuti speciali troviamo esclusivamente un trailer.

Dettagli tecnici
Formato dischi: Doppio strato
Formato video:
2.35 PAL
Tracce audio:
Italiano Dolby Digital – 5.1,
Francese Dolby Digital – 2.0
Sottotitoli:
Italiano (non udenti)
Contenuti extra
Trailer