“…E ALLA FINE ARRIVA POLLY” di John Hamburg

Dopo il successo di "Ti presento i miei"...alla fine arriva Polly

Dopo il successo di Ti presento i miei, arriva nelle sale italiane la nuova brillante commedia americana del regista e sceneggiatore John Hamburg. Gli opposti si possono attrarre perfettamente? Forse solo se…alla fine arriva Polly.

Nella vita di Reuben Feffer (Ben Stiller) tutto è calcolato nel minimo dettaglio: perito di punta di una prestigiosa compagnia di assicurazione, Reuben riesce a ridurre al minimo il rischio di tutte le sue scelte, anche quelle sentimentali.
Ma nella scelta più importante della sua vita qualcosa va tragicamente (e comicamente) storto: la donna con cui aveva programmato di trascorrere il resto della vita, il primo giorno di luna di miele, va a letto con un fascinoso istruttore di sub conosciuto su una spiaggia esotica. Tutte le sue certezze e i suoi calcoli non li sono serviti nella maniera giusta.
Reuben si rinchiude in casa e cerca di evitare la sua vita sociale. Se non fosse per il suo squattrinato e miglior amico Sandy Lyle, ex-teen attore cinematografico, ormai convinto di essere un fallito nella sua carriera, che lo convince a dimenticare tutto, soprattutto la sua ex moglie. Sandy invita Reuben ad andare con lui ad una festa. È lì che incontrerà la sua vecchia amica di liceo Polly Prince (Jennifer Aniston), con cui tenterà, con l’uso ossessionante dei suoi calcoli sui rischi, di ricostruirsi una vita sentimentale. Ma Polly non è come lui: per lei la vita deve essere vissuta al momento, qualunque giorno può e deve riservare una sorpresa, qualcosa di non calcolabile. Amante degli animali (ha un furetto ormai cieco), dei cibi etnici (preferibilmente piccanti), e dei balli latino americani, Polly metterà alla prova la razionalità di Reuben, e anche il suo delicato stomaco… Contemporaneamente, seguendo la sua filosofia di vita, cercherà di non legarsi troppo, come sempre ha fatto con le persone, le città e i suoi lavori.
Due opposti completamente inconciliabili. Ma l’amore comporta dei rischi. I due decidono di affrontarli: ma non è detto che riescano a superarli…visto che l’ex moglie pentita ritorna fra le sua braccia.
Il regista ricorda: “Mentre pensavo all’intreccio del film, mi sono chiesto quale potesse essere la disgrazia peggiore che può capitare a un tipo che ha programmato per filo e per segno tutta la sua vita. Mi sono detto: la donna con la quale è pronto a condividere il resto dei suoi giorni lo molla durante la luna di miele. La domanda successiva è stata: ora che è costretto a rimettersi in gioco, cosa gli potrebbe accadere di molto bello o molto brutto? Risposta: conoscere una ragazza con cui pensa di poter avere una storia e scoprire che è allergica ai legami. Da questa situazione iniziale si sviluppa tutto il film”.
Nonostante la presenza di Ben Stiller (popolarissimo negli States e un po’ meno da noi, già visto in Tutti pazzi per Mary, Ti presento i miei e nel recente I Tenenbaum) e Jennifer Aniston, che ha consolidato la sua fama di attrice comica con la partecipazione a dieci stagioni di Friends (Rachel Green) e nel fortunatissimo film con Jim Carrey, Una settimana da Dio, il film si presenta (non si poteva chiedere altro!) molto semplice, troppo superficiale e commerciale.
Uno dei lati positivi del film, è che riesce a far dimenticare tutti i problemi che ci circondano, regalandoci novanta minuti di risate agrodolci, proiettando sullo schermo situazioni normali e spinte all’estremo della comicità, resa in alcuni casi veramente catastrofica.

CREDITS:
Titolo originale: Along came Polly
Nazione: Usa
Anno: 2004
Genere: Commedia
Durata: 90′
Regia: John Hamburg
Cast: Ben Stiller, Jennifer Aniston, Philip Seymour
Hoffman, Debra Messing, Hank Azaria, Alec Baldwin
Produzione: Danny De Vito, Michael Shamberg, Stacey Sher
Distribuzione: UIP
Data di uscita: 12 Marzo 2004 (cinema)