Emmy 2009: tutti i vincitori

Ancora un successo per "30 Rock" e "Mad Men"

Il 2009 per i vincitori degli Emmy Awards è l’anno delle conferme, a partire dalle due miglior serie TV, comica e drammatica, che come l’anno scorso sono 30 Rock e Mad Men, e continuando con gli attori protoagonisti, con Alec Baldwin, Glenn Close e Bryan Cranston, vincitori rispettivamente per 30 Rock, Damages e Breaking Bad. Al loro fianco, però, troviamo una delle poche sorprese: Toni Collette che strappa la statuetta alla vincitrice dell’anno scorso, Tina Fey, creatrice della pluripremiata serie comica NBC che quest’anno ha totalizzato 5 statuette.

I VINCITORI:

MIGLIOR SERIE COMICA

– 30 Rock

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA

– Mad Men

MIGLIOR FILM TV

– Grey Gardens

MIGLIOR MINISERIE

– Little Dorrit

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

– Alec Baldwin per 30 Rock

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

– Bryan Cranston per Breaking Bad

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV

– Brendan Gleeson per Into the Storm

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

– Toni Collette per United States of Tara

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

– Glenn Close per Damages

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV

– Jessica Lange per Grey Gardens

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

– Jon Cryer per Due uomini e mezzo

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

– Michael Emerson per Lost

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV

– Ken Howard per Grey Gardens

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMICA

– Kristin Chenoweth per Pushing Daisies

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

– Cherry Jones per 24

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM TV

– Shohreh Aghdashloo per Casa Saddam

MIGLIOR PRODOTTO D’ANIMAZIONE (MEZZ’ORA)

– Margaritaville – South Park

MIGLIOR PRODOTTO D’ANIMAZIONE (UN’ORA)

– Foster’s Home for Imaginary Friends: Destination Imagination

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA SERIE COMICA

– Matt Hubbard per Reunion – 30 Rock

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA SERIE DRAMMATICA

– Kate Gordon e Matthew Weiner per Rivelazioni – Mad Men

MIGLIOR SCENEGGIATURA PER UNA MINISERIE O FILM TV

– Andrew Davies per Little Dorrit

MIGLIOR REGIA PER UNA SERIE COMICA

– Jeffrey Blitz per Stress Relief – The Office

MIGLIOR REGIA PER UNA SERIE DRAMMATICA

– Rod Holcomb per Finire e ricominciare – E.R. – Medici in prima linea

MIGLIOR REGIA PER UNA MINISERIE O FILM TV

– Dearbhla Walsh per Little Dorrit