Filmfestival del Garda 2010. Premio Angio Zane ai 60 anni della Centomiglia del Garda. Sessant’anni di leggende e regate.

Il riconoscimento dedicato alla memoria del regista salodiano nella sezione Garda Ciak della IV edizione

Il Filmfestival del Garda, in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano,
dedica la sezione Gardaciak alla Centomiglia in occasione del Sessantesimo
Anniversario della regata più famosa e importante del lago di Garda.
Per il primo anno il premio “Gardaciak” sarà dedicato alla memoria di
Angio Zane, eclettico filmmaker salodiano, fondatore del marchio Onda
Video, autore che nella sua lunga carriera ha spaziato dal documentario
alla fiction, dalla pubblicità del Carosello, dai film per ragazzi alla
creazione del “Museo Audiovisivo gardesano” ospitato negli spazi dei
gloriosi OndaStudios di Salò. Angio Zane, a cui il Filmfestival del Garda
ha avuto l’onore di dedicare un’intera retrospettiva curata da Alberto
Pesce durante la sua Prima Edizione del 2007, è scomparso lo scorso
gennaio lasciando un vuoto incolmabile nel panorama cinematografico
gardesano.

Il premio, adottato dal Rotary Club di Salò e Desenzano del Garda sarà
consegnato all’attuale presidente del Circolo Vela Gargnano Dott. Lorenzo
Rizzardi venerdì 10 dicembre presso il Vittoriale degli Italiani a
seguito di una intera giornata di proiezioni dedicata alla Centomiglia
che inizierà alle 15.00 con reportage sportivi e filmati storici
proiettati in Auditorium. Alle ore 19.00 nella tensostruttura allestita
sul palco dell’anfiteatro all’aperto del Vittoriale la presentazione del
libro Centomiglia: 60 anni di vela sul Garda, 6 mila miglia di
navigazione
di Sandro Pellegrini concluderà l’evento.