Heinz Mack presenta “The Sky Over Nine Columns”

All'Isola di San Giorgio di Venezia dal 3 giugno al 23 novembre 2014

Il 3 giugno, in concomitanza con la vernice della Biennale di Architettura, presso la Fondazione Giorgio Cini è stata inaugurata The Sky Over Nine Columns.
Curata dallo storico dell’arte Robert Fleck è una riflessione sui concetti di chiarezza, potere e bellezza.

Nove colonne simmetriche alte più di sette metri, ornate di mosaici dorati (oltre ottocentomila tessere), per sei mesi faranno parte dello Skyline dell’Isola di San Giorgio a Venezia.

La colonna, primo elemento nella storia dell’architettura, stabilisce un rapporto diretto tra terra e cielo.

Un’installazione di grande effetto, che da ovunque la si guardi, regala una fonte di meraviglia ampiamente visibile, al già ricco paesaggio veneziano.

Heinz Mack ha lavorato per sessant’anni come pittore e scultore. Nel 1958, ha co-fondato il gruppo ZERO, poi evolutosi nel movimento internazionale ZERO cui parteciparono anche Yves Klein, Lucio Fontana e Piero Manzoni.

Nel 1970 Mack ha rappresentato la Germania alla 35ª Biennale dell’Arte di Venezia. Fin dai primi anni cinquanta ha sviluppato per la sua arte di luce e di colore un linguaggio genuino ed è un esponente di spicco dell’arte cinetica. Per affascinare ancor più gli spettatori, le sue opere preferiscono il sole e uno spazio pubblico.

L’installazione The Sky Over Nine Columns è realizzata da Beck & Eggeling International Fine Art (Düsseldorf) e Sigifredo di Canossa, in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini e con il sostegno di Trend (Vicenza).

Foto a cura di Romina Greggio Copyright © NonSoloCinema.com – Romina Greggio