“Henri Cartier-Bresson – Biografia di uno sguardo”

Una mostra, un libro ed un film per celebrare un grande maestro della fotografia

Una mostra che ricorda la storia ed il lavoro di uno dei maggiori fotografi del Novecento: Henri Cartier-Bresson. A celebrarlo è la galleria Photology di Milano fino all’11 Novembre.

La mostra “Classics” evidenzia una ventina di originali di varie dimensioni ed epoche firmate ad inchiostro dall’autore.
Sono foto che documentano la storia del Novecento, i suoi personaggi e gli avvenimenti più intensi e decisivi; sicchè quell’attimo fotografico diventa fotogiornalismo per la sua immediatezza e sinteticità.
Quello di Henri Cartier-Bresson è un modo di guardare il mondo e il quotidiano, scoprendo il fascino e la bellezza delle piccole cose; un punto di vista sul mondo, che coincide necessariamente con quello del suo occhio educato dal disegno a scorgere l’armonia delle forme o a ricrearla mediante piccoli aggiustamenti:

“Modifichiamo le prospettive con una leggera flessione delle gambe, produciamo coincidenze di linee con il semplice spostamento della testa di una frazione di millimetro… “; eppure tutto è già dato nella realtà, tanto che “la composizione deve essere la nostra costante preoccupazione, ma al momento di fotografare essa non può che essere intuitiva, poiché siamo alle prese con istanti fuggevoli dove i rapporti sono in movimento… Ogni analisi geometrica, ogni riduzione ad uno schema può essere prodotta solo quando la fotografia è già scattata, sviluppata, stampata e può servire soltanto come argomento di riflessione”.

Le venti stampe narrano un periodo storico compreso fra gli anni trenta e gli anni cinquanta e documentano gli affollati villaggi spagnoli di Alicante e di Seville; la Parigi dei Bistrot e dei viali Quai Saint-Bernard; ma anche la quiete, la serenità di una giornata in riva al fiume (sur les bords de marne).
La mostra è anche l’occasione per presentare un libro dedicato all’arte del fotografo e un film “Biographie d’un regard” che narra l’intera sua carriera attraverso lo stesso Bresson e di quanti lo hanno amato e conosciuto.

“Henri Cartier-Bresson – Biografia di uno sguardo”
Dal 13 settembre all’11 novembre 2006
Milano, GALLERIA PHOTOLOGY
Via Della Moscova 25 (20121)
+39 026595285 (info), +39 02654284 (fax)
photology@photology.com
www.photology.com
Orario: da martedì a sabato 11-19
Ingresso libero
vernissage: 13 settembre 2006. ore 18.30 alla Caffetteria degli Atellani
ufficio stampa: STUDIO DE ANGELIS