“IL DEBITO” DI JOHN MADDEN

Il conto della coscienza

1966, tre agenti del Mossad sono in missione a Berlino Est per catturare il criminale nazista Dieter Vogel (Jonathan Uziel), meglio noto come il Chirurgo di Birkenau. L’uomo, durante la Seconda Guerra Mondiale, fu responsabile di atroci esperimenti nei campi di concentramento. Rachel (Jessica Chastain), Stephan (Marton Csokas) e David (Sam Worthington), gli agenti del Mossad, avrebbero dovuto stanarlo e condurlo in Israele, per processarlo, mostrando al mondo ciò che aveva fatto.

1997. Rachel (Helen Mirren), Stephan (Tom Wilkinson) e David (Ciáran Hinds) sono tre leggende di Israele, tre eroi nazionali. Conferenze, lezioni in aula, interviste, la loro vita è stata protagonista di un glorioso cambiamento negli ultimi trent’anni.
David, da tempo, ha fatto perdere le sue tracce, girando per il mondo.
Mentre Sarah, figlia di Rachel e Stephan, è l’autrice di un libro che celebra la loro impresa, terminata con l’uccisione di Vogel. Ma proprio il giorno della presentazione del libro, arriva una notizia che rischia di mettere tutto in discussione. Una verità dal passato, che potrebbe far crollare trent’anni di un complotto privato.

Il debito è il remake dell’intenso e drammatico film israeliano del 2007, Ha-Hov, diretto da Assaf Bernstein.
Per la regia di John Madden (Shakespeare in Love), Il debito riesce a raccogliere la potenza caratteriale e psicologica dei personaggi, così come Bernstein li aveva messi in scena.
Sceneggiato da Peter Straughan (anche autore di Tinker, Tailor, Soldier, Spy presentato a Venezia 68), Il debito si sviluppa su una trama thriller. Una spy story complessa e più tesa, rispetto al film del 2007, invece più riflessivo e interiore.

Il debito diretto da Madden, rispetto al film originale, spezza l’alternarsi tra passato e presente, optando per due narrazioni distinte (1966 e 1997). La scelta di non mostrare subito l’evolversi dei fatti del passato costituisce il fulcro della suspense.
Un thriller, comunque, basato sulla psicologia, sul dubbio e sul conto che prima o poi la coscienza presenta.

Il dramma è finemente elaborato tramite gli sguardi decisi (eccezionali nella sensibilità tutti gli attori), che evocano i ricordi.
Il rapporto tra vittime e carnefice, tra sentimenti contrastanti, rancore, odio e umanità, tra il peso del passato e la morale, viene costruito con lucida linearità.
Il debito è un’opera energica, dove la violenza e l’audacia, più che nelle scene, sono dentro la coscienza dei personaggi.

Titolo originale: The Debt
Nazione: U.S.A.
Anno: 2010
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 114′
Regia: John Madden
Sito ufficiale: www.focusfeatures.com/the_debt
Cast: Sam Worthington, Ciarán Hinds, Helen Mirren, Tom Wilkinson, Marton Csokas, Jesper Christensen, Jessica Chastain, Romi Aboulafia, Adar Beck, Nitzan Sharron
Produzione: Marv Films, Pioneer Pictures
Distribuzione: Universal Pictures Italia
Data di uscita: 16 Settembre 2011 (cinema)