Il vetro finlandese nella Collezione Bischofberger

Fondazione Giorgio Cini - Le Stanze del Vetro

Il 13 aprile 2015 apre al pubblico sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia la mostra “Il vetro finlandese nella Collezione Bischofberger” a cura di Kaisa Koivisto, curatrice al The Finnish Glass Museum di Riihimäki (Finlandia) e di Pekka Korvenmaa, professore alla Aalto University School of Arts, Design and Architecture (Finlandia).

L’eccellenza del design finlandese e internazionale contraddistingue l’importante e unico prestito di più di 300 opere in vetro provenienti dalla collezione Bischofberger, per far rivivere al grande pubblico il fascino e l’estro del vetro artistico, a contatto con i capolavori dei principali protagonisti del design finlandese del Novecento: Aino e Alvar Aalto, Arttu Brummer, Kaj Franck, Göran Hongell, Gunnel Nyman, Timo Sarpaneva, Oiva Toikka e Tapio Wirkkala.

La mostra offrirà al pubblico l’occasione unica di vedere per la prima volta da vicino oggetti rarissimi, spesso in edizione unica, che Bruno e Christina Bischofberger hanno raccolto, con passione e perspicacia, negli ultimi quarant’anni. L’unicità di questi oggetti testimonia l’intenzione originale di ogni singolo artista o designer, e fa di questa collezione di vetri finlandesi una tra le più importanti al mondo.

In una ricca documentazione dei diversi periodi storici, le opere selezionate per la mostra conducono il visitatore attraverso un elegante percorso espositivo che passa dai cristalli alle sfumature di colore dei primi anni Trenta, fino alle più sgargianti e a volte “psichedeliche” produzioni degli anni Settanta. Da segnalare le creazioni dello scultore e designer Tapio Wirkkala, in particolare la serie Ultima Thule, in cui bicchieri, brocche e vasi si fanno simili a blocchi di ghiaccio, dalle superfici “gocciolanti”, innescando un gioco di trasparenze e riflessi al limite dell’astrazione.
La bottiglia creata per Vodka Finlandia, tuttora in produzione, resta uno dei pezzi più riusciti e celebri della collezione.

La ricca rassegna curata da Kaisa Koivisto e Pekka Korvenmaa per gli spazi de Le Stanze del Vetro sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia presenta al pubblico i risultati migliori di una centenaria produzione vetraria, per coglierne le sfumature e le variazioni e celebrare il valore di un design intramontabile e d’altissima qualità.
Che si tratti di oggetti divertenti, pratici e funzionali o semplicemente decorativi, tutte le opere selezionate sono il frutto di una creatività e di un saper fare che ha le sue radici nell’antichità ma che ha dimostrato di saper utilizzare il vetro in maniera dinamica e originale: forme e modelli che hanno saputo riscrivere le pagine non solo della storia del design scandinavo, ma anche di quello internazionale.
Per citare Iittala “La forma si muove. E il movimento non si ferma mai”.

La mostra Il vetro finlandese nella Collezione Bischofberger resterà aperta dal 13 aprile 2015 al 2 agosto 2015 con ingresso libero. Anche per questa esposizione, continueranno le attività didattiche gratuite per studenti di scuole elementari, medie e superiori, insieme al servizio di accompagnamento guidato gratuito per i visitatori de Le Stanze del Vetro.
Nello specifico, le attività didattiche prenderanno la forma di laboratori e workshop, durante i quali ragazzi e bambini si confronteranno direttamente con la storia e l’importanza dell’arte vetraria, producendo artefatti e partecipando ad attività laboratoriali e momenti di confronto.

Le Stanze del Vetro
Fondazione Giorgio Cini – Venezia, Isola di San Giorgio Maggiore
“Il vetro finlandese nella Collezione Bischofberger”

a cura di Kaisa Koivisto e Pekka Korvenmaa
13 aprile 2015 – 2 agosto 2015
Dalle 10:00 alle 19:00 – chiuso il mercoledì
ingresso libero
Per le attività didattiche e l’accompagnamento guidato è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero verde 800 662 477 (dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00) o inviando una email a: artsystem@artsystem.it.
Info:
stampa@cini.it
T: +39 041 2710280
www.cini.it