“LA MISURA DEL CONFINE” DI ANDREA PAPINI

Un film frettoloso

Nel dicembre 2008, il regista Andrea Papini, con il suo film “La velocità della luce”, vince il primo premio della rassegna “Cinema Domani. Esordi del Cinema italiano indipendente”. Il premio consiste in due settimane di uso della raffinata telecamera Red 4k. Da questa occasione, nasce l’idea di realizzare il film La misura del confine, ambientato interamente in un rifugio di montagna a tremila metri di quota: il Vigevano.

La misura del confine racconta la storia di Mathias Valletti e di Giovanni Bruschetta, uno ticinese, l’altro siciliano, sono entrambi topografi.
Mathias è alla fine di una relazione sentimentale. Giovanni, che vorrebbe vivere un’adolescenza interminabile, è sposato con Rosa Maria. Il ritrovamento di un cadavere mummificato su un ghiacciaio al confine tra Italia e Svizzera li farà incontrare.

I due, infatti, sono chiamati dall’amministrazione di un piccolo comune delle alpi per individuare i confini tra i due stati, andati perduti, e definire così la proprietà di una mummia emersa dai ghiacci. Il sindaco del piccolo paese italiano spera in tal modo di rilanciare il turismo del luogo.
Le spedizioni, incaricate dai rispettivi governi, partono alla volta del Monte Rosa. Il maltempo smarrisce nelle nebbie la spedizione svizzera e spinge la spedizione italiana a ripararsi in un caldo e accogliente rifugio gestito dalla coppia Beatrice e Peppino.
Le accurate indagini dei due team portano alla luce un delitto del dopoguerra e il suo segreto.

La misura del confine, distribuito dall’indipendente Immagini distribuzione, è un cortocircuito tra l’ ambizione di raccontare una storia a tutti i costi e l’ accozzaglia di dialoghi banali e situzioni strampalate che non stanno in piedi.

Il risultato è una stravaganza di persone (alcune talmente insopportabili, come Rosa Maria, da rendere il pubblico insofferente) tenute insieme da una sceneggiatura, che in potenza avrebbe tutte le qualità per sfoggiare una storia curiosa.
Ne La misura del confine sembra sia mancata la riflessione e la concentrazione, la calma di sedersi intorno a un tavolo, per disegnare confini netti alla sceneggiatura e ai personaggi.
Questo voler strafare frettoloso imbratta di goffaggine La misura del confine, che arriva a superare un confine: quello del reale.

Titolo originale: La misura del confine
Nazione: Italia
Anno: 2010
Genere: Thriller
Durata: 80′
Regia: Andrea Papini
Sito ufficiale: www.lamisuradelconfine.com
Cast: Paolo Bonanni, Lorenzo Degl’ Innocenti, Giovanni Guardiano, Luigi Iacuzio, Peppino Mazzotta, Beatrice Orlandini, Adriana Ortolani, Tommaso Spinelli, Thierry Toscan, Massimo Zordan , Rolando Alberti
Produzione: ALBA Produzioni

Data di uscita: 06 Maggio 2011 (cinema)