La Biennale di Venezia organizza il Festival Internazionale della Perfomance

Giovani performers avranno la possibilità di partecipare alla prima edizione nel Maggio 2010

Il primo Festival Internazionale della Perfomance organizzato dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta – nell’ambito del programma di Attività permanenti per il 2009-2010 – si terrà nel maggio 2010 a Venezia al Palazzo delle Esposizioni ai Giardini, rinnovato e trasformato per ospitare attività continuative lungo tutto l’anno.

Giovani performers avranno la possibilità di partecipare e di incontrare artisti di fama internazionale. Attraverso il Festival verranno promosse nuove produzioni.
Un bando aperto, che sarà pubblicato a dicembre 2009 sul sito web istituzionale www.labiennale.org, consentirà ai giovani artisti provenienti dal Veneto, dall’Italia e da tutto il mondo di presentare domanda di ammissione.
Tra tutti gli iscritti verrà effettuata una pre-selezione di massimo di 12 partecipanti / progetti, tra cui un partecipante della regione Veneto, dalla quale emergerà il vincitore al termine della selezione finale.

Gli artisti che presenteranno domanda dovranno avere conseguito recentemente il diploma di scuola d’arte, o frequentare l’ultimo anno di studi.
In una prima fase, saranno valutate le proposte degli artisti veneti attraverso una pre-selezione di 20 progetti e un’ulteriore valutazione per individuare quello che parteciperà alla fase finale.
Successivamente una giuria internazionale selezionerà gli altri 11 progetti tra tutte le proposte di artisti nazionali e internazionali pervenuti. Gli 11 artisti, insieme all’artista veneto, parteciperanno alla selezione finale, con cui la giuria premierà il lavoro migliore.
La fase di iscrizione si concluderà con la selezione finale nell’inverno 2009/10.
La pre-selezione avrà luogo a gennaio/febbraio 2010, mentre la selezione finale è prevista a maggio 2010, nell’ambito del programma di Attività permanenti.