“NEW POLICE STORY” di Benny Chan

Action movie in salsa cinese

Hong Kong, l’ispettore capo della polizia e la sua squadra si occupano di una banda di giovani criminali “figli di papà”, dediti alle rapine in banca e all’uccisione di agenti per puro divertimento. Durante un’azione, tutti i componenti della squadra vengono uccisi.
L’ispettore Chan cadrà nel senso di colpa dimettendosi dal servizio, fino a che un giovane ragazzo lo aiuterà a trovare la fiducia in se stesso e a vendicarsi.

Inutile continuare ad elencare i fatti della prevedibile trama di un film basato sulla spettacolarità delle scene d’azione e sull’acrobatica e istrionica interpretazione degli attori.
Benny Chan si muove con un’ironica e sapiente regia, creando un mirabolante action movie con almeno tre scene da maestro del genere.
Buona la prima parte, più prolissa e intrisa di retorica melodrammatica la seconda; ma il regista si prende gioco di se stesso, esorcizzando lo stile “hollywodiano” presente nel film, con divertenti scene tagliate nei titoli di coda.

Da vedere con gli occhi di un bambino che si vuole divertire, senza prenderlo sul serio, dato che il regista non cerca la serietà, ma comunque gioca bene le sue carte.
La carta vincente rimane però l’interpretazione di Jackie Chan: brillante, divertente e divertita come sempre, questa volta la gallina dalle uova d’oro del cinema di Hong Kong ci regala una fra le sue interpretazioni più complete , che nella prima parte della pellicola lo vede confrontarsi con un personaggia che si ritiene un fallito.

NEW POLICE STORY
Hong Kong, 2004, 35mm, 123′, col.
Regia/Director Benny Chan
Sceneggiatura/Screenplay Alan Yuen
Interpreti e personaggi/Cast and Characters Jackie Chan
(Wing), Nicholas Tse (Frank), Charlie Yeung (Ho Yee),
Charlene Choi (Sa Sa), Daniel Wu (Joe), Dave Wong (Sam),
Deep Ng (Rocky), Coco Chiang (Sue)
Produttore/Producer Benny Chan, Jackie Chan, Solon So,
Barbie Tung
Produzione/Production JCE Movies Limited, China Film Group
Corporation
Distribuzione/Distribution Minerva