Opera Festival Veneto 2008: Stagione lirica autunnale

Due appuntamenti chiudono la stagione di quest'anno

Apre la stagione un nuovo allestimento dell’opera AIDA di Giuseppe Verdi in scena venerdì 7 e domenica 9 novembre al PalaBassano.

Un’opera fra le più amate e conosciute del teatro lirico di tutti i tempi inaugura una stagione tutta verdiana. Alla sua popolarità hanno certamente contribuito pagine fastose come la ‘Marcia trionfale’ o celebri romanze come “Celeste Aida”, ma il suo incanto risiede soprattutto nella sua straordinaria tensione drammatica. Al geniale Hugo De Ana, ideatore della felicissima Tosca del 2007, è affidata la direzione teatrale della nuova produzione: regia, scene e costumi per un’immersione simbolica nell’antico Egitto, preziosa e visionaria, com’è nell’estetica del grande regista argentino. La direzione musicale è affidata invece al giovane, ma già attivo in prestigiosi teatri europei, maestro israeliano Omer M. Wellber. Ugualmente prestigiosi gli interpreti principali dell’opera: Angela Marambio (Aida) il soprano cileno che a soli 31 anni, nel 2006, ha debuttato al Metropolitan di New York, Walter Fraccaro (Radames) uno tra i maggiori tenori lirico-drammatici della sua generazione, invitato regolarmente presso i più prestigiosi teatri del mondo e ancora, a suo perfetto agio, Tichina Vaughn, mezzosoprano statunitense (Amneris).
——–
Seguirà La Traviata, in programma il 12 e 14 dicembre 2008 sempre al PalaBassano.

Un’altra opera che nel tempo non ha mai smesso di appassionare. Ed anch’essa fra le più rappresentate e fra le più presenti nei cartelloni del festival bassanese. Ma questa edizione non mancherà di stupire: il talentuoso regista Denis Krief, infatti ha ideato una originale ambientazione contemporanea che, pur nel rispetto assoluto dell’opera, restituisce all’immortale vicenda tutta la sua straordinaria modernità.
Artisti giovani ma già avviati nella carriera a livello internazionale saranno i protagonisti di questa Traviata. Violetta Valery sarà interpretata dalla giovane soprano Gladys Rossi, Antonio Gandia, considerato uno dei più interessanti giovani tenori spagnoli del momento, sarà Alfredo Germont. Giovane anche il Giorgio Germont di Dario Solari, nato a Montevideo-Uruguay nel 1976. Vincitore di importanti concorsi lirici, ha già lavorato in importanti teatri d’opera. Anche La Traviata vedrà la partecipazione del Coro Li.Ve. guidato da Stefano Colò, e dell’Orchestra Filarmonia Veneta. Sul podio un affermato specialista del repertorio verdiano come il Maestro Tiziano Severini.

Due produzioni che hanno già suscitato l’interesse di molti enti lirici e teatri che hanno già avanzato la richiesta di poter riprendere gli allestimenti nelle loro prossime stagioni.

Due spettacolari eventi da non mancare: AIDA 7 e 9 novembre, LA TRAVIATA, 12 e 14 dicembre.

Info prenotazioni 0424 524214
www.operaestate.it