“PRINCE OF PERSIA – LE SABBIE DEL TEMPO” DI MIKE NEWELL

Da un videogioco, una storia incredibile e divertente

Nel VI secolo in Persia, il piccolo Dastan è un trovatello di strada.
Minacciato di esser severamente punito dal capo dell’esercito, per aver difeso un giovane sorpreso a rubare una mela, Dastan viene risparmiato e in seguito adottato dal nobile Re Sharaman (Ronald Pickup), che vede in lui un barlume di grandezza. Cresciuto accanto ai figli di Sharaman, Tus (Richard Coyle) e Garsiv (Toby Kebbell), e allo zio Nizam (Ben Kinglsey), seguendo gli insegnamenti saggi e nobili del suo padre adottivo e dello zio prediletto Nizam, Dastan conserva la sua ruvida personalità diventando un forte e giovane guerriero.

Dastan (Jake Gyllenhaal), spinto a dimostrare il suo valore, conduce l’attacco ad Alamut, una tranquilla Città Santa che viene segnalata dalle spie come luogo in cui vengono nascoste armi, da fornire ai nemici della Persia. In realtà Alamut nasconde un tesoro ben più importante, le leggendarie Sabbie del Tempo, che danno ai mortali l’abilità di invertire il corso degli eventi.

Dastan riesce ad impossessarsi dell’antico pugnale dal manico di vetro, la chiave per accedere alle Sabbie del Tempo, ma il Re Sharaman viene assassinato e Dastan è accusato del delitto. A questo punto disperato e desideroso di dimostrare il contrario, il ragazzo si trova a dover stringere una insolita alleanza con Tamina (Gemma Arterton), una giovane e determinata principessa, la cui famiglia è stata custode delle Sabbie del Tempo per secoli e che farà di tutto pur di proteggerle.

Dastan e Tamina, che sin dall’inizio sono diversi come l’olio e l’acqua, si trovano ad affrontare molte prove di sopravvivenza in un deserto che non lascia speranze e contro nemici spietati – dall’astuto sceicco Amar (Alfred Molina) e il maestro africano lanciatore di coltelli Seso (Steve Toussaint), agli agguati mortali degli Hassansins – addestrati per uccidere con tecniche letali. Ci vorranno tutto il coraggio e le capacità combattive di Dastan, così come l’astuzia di Tamina, per scoprire il vero responsabile della morte del re e per il principe scoprire la vera nobiltà che si cela in lui.

Prince of Persia prende ispirazione da un videogioco creato nel 1989 da Jordan Mechner.
In un momento in cui la civilizzazione europea era ai suoi inizi, nella potente Persia si creavano, in tutto il vasto regno, enormi città piene di edifici: Persepolis, Baghdad…
Mechner ha intuito che avrebbe potuto ricostruire un mondo alternativo basato sulle realtà storiche dell’antica Persia, ricreando nuove mitologie, da una cultura che aveva ispirato fantasie per migliaia di anni; non aveva creato solo un personaggio in grado di saltare da uno strapiombo all’altro; il genio dei videogioco cercava di fare un salto di qualità, ricercando una nuova tecnologia che riportasse il mondo di Prince of Persia in vita nel migliore dei modi possibili.

E Mike Newell (Harry Potter e il calice di fuoco), con perspicacia, è riuscito a tradurre, per il grande schermo, il fantastico e meraviglioso mondo del Prince of Persia.
Prince of Persia – Le sabbie del tempo è un film divertente, estremamente fiabesco, portato avanti da una storia coinvolgente, supportato da forti effetti visivi, sviluppato su un godibilissimo piano avventuroso.
Questi ingredienti. ben equilibrati, avranno la potenzialità di far estasiare il pubblico giovane, mentre i loro accompagnatori potrebbero trovarsi in simpatico imbarazzo per alcune sequenze di un rallenty patinato.
Ma, a compensazione di questo, alcuni dialoghi, soprattutto quelli tra Dastan e Sheikh Amar (Alfred Molina), valgono entusiasticamente l’intera visione del film.

Titolo originale: Prince of Persia: The Sands of Time
Nazione: U.S.A.
Anno: 2010
Genere: Azione, Avventura, Fantastico
Durata: 116′
Regia: Mike Newell
Sito ufficiale: www.adisney.go.com/disneypictures/…
Sito italiano: www.disney.it/prince-of-persia/
Cast: Jake Gyllenhaal, Gemma Arterton, Be Kingsley, Alfred Molina, Toby Kebbell, Richard Coyle, Reece Ritchie, Ambika Jois, Gísli Örn Garðarsson
Produzione: Jerry Bruckheimer Films, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Data di uscita: 19 Maggio 2010 (cinema)